ScatTO il fotoblog della Città di Torino http://www.spaziotorino.it/scatto/?feed=rss2 18/07/2024 Al Parco della Tesoriera la festa finale di Estate Ragazzi http://www.spaziotorino.it/scatto/?p=51307 http://www.spaziotorino.it/scatto/?p=51307
L’iniziativa è stata organizzata nell’ambito dell’Estate Ragazzi, un progetto della Città di Torino, organizzato da ITER in collaborazione con Fondazione Compagnia di San Paolo e Fondazione Ufficio Pio]]>
Cabine d’artista, completate le 5 opere dedicate al futuro sostenibile della città http://www.spaziotorino.it/scatto/?p=51292 http://www.spaziotorino.it/scatto/?p=51292
“Cabine d’Artista rappresenta un esempio reale e concreto dell’unione tra politiche giovanili e rigenerazione urbana. Grazie alla collaborazione con Ireti – afferma Carlotta Salerno, assessora alle Politiche Giovanili – abbiamo dato la possibilità a 5 artiste ed artisti di esprimersi e allo stesso tempo di rendere elementi apparentemente invisibili, le cabine elettriche, in luoghi di riferimento per l’arte urbana under 35. Le cabine riqualificate sono già collocate in diverse aree della città, ma speriamo di proseguire su questa stessa linea, fino a coprire l’intero territorio cittadino”.
“Le opere realizzate ci permettono di accostare arte e tecnica, attraverso messaggi coerenti con gli obiettivi di decarbonizzazione che accomunano il Gruppo Iren e la Città di Torino – dichiara Emiliano Roggero, direttore Distribuzione Energia Elettrica di IRETI -. Come IRETI, il nostro impegno si traduce in un lavoro quotidiano e in un ambizioso piano di investimenti pluriennale per l’efficienza e resilienza della rete elettrica di Torino: parliamo di circa 630 milioni di euro entro il 2030, come previsto dal Piano Industriale Iren, per la messa a terra di un piano di azioni che prevede il rinnovo di intere dorsali in media tensione e la realizzazione di nuove cabine primarie per
rafforzare la rete cittadina, due delle quali sono già in fase realizzativa”.]]>
MITO per la città 2024. Musica per il territorio http://www.spaziotorino.it/scatto/?p=51270 http://www.spaziotorino.it/scatto/?p=51270
Il sito della manifestazione ]]>
Fisu Games To2025, presentate le medaglie e il manifesto ufficiale della manifestazione http://www.spaziotorino.it/scatto/?p=51252 http://www.spaziotorino.it/scatto/?p=51252
Il 2018 ha sancito un protocollo strutturato tra FISU e CUSI che ha inserito Torino come città sede della Fiamma del Sapere e in occasione di tutte le edizioni delle Universiadi, i Paesi organizzatori si recano a Torino per dare inizio ai propri Giochi attraverso l’accensione del braciere. Questa sarà quindi un’edizione speciale, in cui la Fiaccola dei Giochi partirà da Torino per presentarsi all’Europa, ripercorrere la storia delle Universiadi e ritornare in Piemonte, dove saranno pronti ad accoglierla gli studenti delle diverse province della regione. Il percorso si concluderà dove tutto ha avuto inizio, arrivando a Torino il 13 gennaio 2025 per accendere il braciere dei XXXII Giochi Mondiali Universitari invernali.]]>
Torino colorata di giallo in festa per l’arrivo della ‘Grande Boucle’ http://www.spaziotorino.it/scatto/?p=51239 http://www.spaziotorino.it/scatto/?p=51239
Sono state 4 le grandi mostre fotografiche a tema ciclismo. 14 i talk che hanno avuto come protagonisti giornalisti e scrittori, per le due rassegne “Pagine in volata” e “Tour a Turin”, che hanno richiamato un pubblico curioso con spunti di riflessione e approfondimenti sul mondo del ciclismo e suoi suoi grandi campioni. Sulla recinzione del Motovelodromo Fausto Coppi è stata realizzata un’installazione artistica in 5 pannelli per rendere omaggio alla tappa torinese del Giro d’Italia e allo storico impianto sportivo intitolato al Campionissimo, mentre un telo gigante delle dimensioni di 75×25 metri con la scritta “Torino love le Tour” è stato posato sul campo della caserma Porcelli nei pressi dell’arrivo della tappa odierna. Sono stati 150 i torinesi che hanno composto la bicicletta gialla gigante umana in piazza Castello, nel flash mob organizzato in occasione del -30 alla partenza del Tour, e 1400 gli spettatori (tutto esaurito) che hanno partecipato ai 2 concerti di musica classica con brani musicali a tema. Inoltre, al Cinema Massimo sono state proiettate 12 pellicole nell’ambito della rassegna “Cinema in Sella”, che ha esplorato il mondo del ciclismo e della bicicletta nel suo rapporto con il grande schermo, mentre alla Casa Teatro Ragazzi ha avuto grande successo lo spettacolo teatrale sulla storia d’amore tra Gino Bartali e sua moglie Adriana.]]>