preload
Mar 21


Questa mattina gli assessori Francesca Leon e Marco Giusta hanno presentato alla stampa SoundTubeIl nuovo suono della Metro di Torino, la trasmissione radiofonica che da oggi verrà trasmessa nelle stazioni della metropolitana.

Il video promozionale della trasmissione:

This video was embedded using the YouTuber plugin by Roy Tanck. Adobe Flash Player is required to view the video.

Semplicemente SoundTube. Il nuovo suono della Metro di Torino. Questo è il nome che i ragazzi dell’Associazione Culturale Klug, hanno dato alla trasmissione radiofonica che da oggi verrà trasmessa nelle stazioni della metropolitana.

SoundTube è un progetto patrocinato dal Comune di Torino, in collaborazione con GTT e l’Agenzia di comunicazione Zip, nonchè varie collaborazioni artistiche, tra cui quelle con TYC – Torino Youth Centre, Bodega Multimedia (etichetta discografica indipendente), Radio Banda Larga e IoSonoLaMusicaCheAscolto.

Ho incontrato – ricorda l’assessora alla cultura, Francesca LeonDavide e Stefano durante il primo “sabato dei cittadini”, momenti aperti in cui l’Amministrazione si mette in ascolto di chi ha proposte o pone all’attenzione problemi da risolvere. Mi hanno presentato con entusiasmo un progetto nato da giovani musicisti pensando ai propri coetanei e ai loro bisogni espressivi;. ho chiesto poi agli uffici di assistere i ragazzi, mettendo in campo l’esperienza dell’Amministrazione e aiutandoli a farla crescere e dandole sostanza progettuale. Oggi vediamo i frutti del lavoro nato dall’incontro tra i tanti attori che siamo riusciti a mettere insieme e quella che poteva rimanere una semplice proposta è diventata invece un’opportunità di formazione ed esperienza concreta per i giovani musicisti del territorio”.

L’appuntamento radiofonico andrà in onda dal lunedì al venerdì dalle 13.45 alle 14.15. L’obiettivo principale è quello di promuovere la nuova musica emergente e indipendente di band e artisti locali. Non solo, nella mezz’ora di trasmissione ci sarà spazio anche per dare notizie sugli appuntamenti musicali e culturali in programma a Torino, così come sulle iniziative rivolte ai giovani, promosse dalla Città o dalle realtà associative del territorio.

La nostra idea di Torino è di una città aperta e creativa, che coniuga innovazione e cultura quali motori di sviluppo e di trasformazione – spiega l’assessore ai Diritti, Marco Giusta -. Valorizzare le idee delle nuove generazioni è un modo per accompagnare uno sviluppo naturale della società sulla base di valori e sentimenti condivisi, significa dare spazio alle giovani generazioni nella costruzione di una città a loro immagine. L’iniziativa proposta da Klug permette di utilizzare la “voce” della metropolitana per trasmettere musica autoprodotta e completamente ‘made in Torino’, un modo leggero e coinvolgente per fare autopromozione a favore della città”. 

In sintesi: una puntata al giorno, nel momento di maggior passaggio di ragazze e ragazzi all’uscita da scuola o dall’università.

La trasmissione è affidata alla giovane redazione composta dalla speaker sedicenne Gea Venturino, da Davide Milani e Stefano Morena (ideatori del programma) e guidata da Lucilla Abbattista

Taggato con:
Mar 09


Un nuovo volto “verde” per lungo Dora Firenze e per la piccola piazza all’angolo con via Reggio, un rifugio bohemienne del quartiere Rossini, molto amato dai residenti e molto “parigino”. Oggi l’assessore all’Ambiente Alberto Unia e il presidente della settima Circoscrizione, Luca Deri, hanno inaugurato il nuovo volto dell’esedra Rossini, luogo di ritrovo apprezzato soprattutto dai giovani, che l’hanno soprannominata “le Panche”, presenti anche la coordinatrice circoscrizionale all’Ambiente Valentina Cremonini e il progettista del servizio Verde pubblico Gianmichele Cirulli.

A sottolineare l’atmosfera da ville lumiere del luogo il duo strumentale Pelissero/Barbieri si è esibito in un breve concerto di musiche dal mondo egli allievi delle classi primarie 2a e 2B della Scuola Lessona erano presenti con il Progetto Mus, insieme al laboratorio Arti Visive condotto da Mauro Biffaro.

I nuovi alberi sono 64 Prunus Cerasifera, piantati su Lungo Dora Firenze, e 20 Catalpa Bignonoides Nana che occupano le aiuole presenti sull’esedra, in sostituzione di quelli danneggiati dal nubifragio dello scorso anno; per evitare la sosta selvaggia e scongiurare danni alle piante trovano spazio al loro fianco alcuni dissuasori a panettone.

“Nei mesi scorsi – dichiarano Luca Deri e Valentina Cremonini – siamo stati contattati da diversi cittadini e commercianti che richiedevano la sostituzione delle piante abbattute dal nubifragio della scorsa estate. In quella occasione abbiamo sottolineato la possibilità di collaborare con la Città attraverso l’iniziativa “Regala un albero alla tua città” e grazie ai contributi dei residenti e di alcuni imprenditori sono state acquistati otto alberi”.

L’assessore Alberto Unia ha ringraziato i cittadini “che a titolo personale hanno contribuito a rendere quest’angolo di città uno spazio verde ricco di fascino” e i bambini della scuola Lessona per i bellissimi e coloratissimi disegni realizzati.

Nel corso dell’inaugurazione è stata annunciata la messa a dimora, nei prossimi mesi, di 700 nuovi alberi nella zona nord di Torino.

[Fonte: TorinoClick]

Taggato con:
Mar 01


La città si è risvegliata sotto un candido manto di neve.
Ancora possibile debole nevischio nella giornata di oggi, giovedì 1° marzo, sino alle ore 18. Deboli nevicate previste dalle ore 6 alle ore 12 di domani, venerdì 2 marzo, e dopodomani, sabato, dalle ore 6 alle ore 18.

Taggato con: