preload
Jun 24


This video was embedded using the YouTuber plugin by Roy Tanck. Adobe Flash Player is required to view the video.

In una piazza Castello gremita si è svolta la chiusura dei festeggiamenti del santo patrono di Torino.
Nella prima parte dello spettacolo la facciata di Palazzo Reale si è trasformata in un “mega schermo” sui cui è stato proiettato uno spettacolo di videomapping e giochi di luce, in modo da ottenere un emozionante effetto artistico grazie alla innovativa tecnologia della realtà aumentata. Lo spettacolo, progettato e offerto dal Gruppo Iren, ha raccontato in modo suggestivo e scenografico alcuni temi cari alla Città: la vivacità culturale e multietnica, la vitalità creativa, la storia e la cultura musicale (dal Barocco ai giorni nostri), lo sport e l’innovazione, ingredienti vincenti per una città che guarda al futuro. Il videomapping, proiettato sulla facciata di Palazzo Reale, è stato accompagnato da un medley realizzato per l’occasione dai Subsonica. Dieci minuti di musica, durante i quali sono stati proposti in crescendo i pezzi di successo della band torinese: Il Cielo su Torino, Discolabirinto, Liberi tutti e Il Diluvio. A far da supporto al videomapping, oltre alla musica diffusa da due torri alte 12 metri e da 16 subwoofer, un set‐up di luci, che ha enfatizzato e spettacolarizzato lo show.
La serata si è quindi conclusa con lo show dei 200 droni Intel che hanno illuminato il cielo sopra Piazza Castello e Palazzo Reale in uno spettacolo di musiche e coreografie luminose. Uno show organizzato dalla Città di Torino in collaborazione con aziende leader di settore quali Tim, Ericsson, Aizoon, Thales Alenia Space, Gruppo Iren, Open Fiber, e allestito da Intel.