preload
Ott 29


Venerdì 29 ottobre 2021 ù stata inaugurata la XXIV edizione di Luci d’Artista, primo appuntamento del cartellone Contemporary Art 2021.
La serata inaugurale ha avuto inizio alle 18,30 nel Gran Salone dei Ricevimenti di Palazzo Madama in piazza Castello alla presenza delle autoritĂ  cittadine tra cui la neo Assessore alla Cultura Rosanna Purchia, degli sponsor, dei sostenitori e dei partner che collaborano alla realizzazione della manifestazione.
Successivamente in via Garibaldi, alla presenza del Sindaco della Città di Torino Stefano Lo Russo, si sono accese tutte le Luci d’Artista.
Sono 25 le opere luminose fruibili in questa edizione, 14 allestite nel Centro cittĂ  e 11 nelle altre Circoscrizioni.
L’iniziativa, promossa dalla Citta di Torino, ù realizzata in cooperazione con la Fondazione Teatro Regio Torino, la sponsorizzazione tecnica di IREN S.p.A., il sostegno di Fondazione Compagnia di San Paolo e Fondazione CRT. Novità di quest’anno la partnership con Fondazione Torino Musei. L’Ente collaborerà con il Comune nella gestione del Public Program e nella realizzazione della quarta edizione del progetto Incontri Illuminanti con l’Arte Contemporanea, oltre a contribuire all’elaborazione di strategie per lo sviluppo e per la valorizzazione delle opere luminose del ‘Museo a cielo aperto’ dalla prossima edizione 2022-2023.

Maggiori informazioni nelle pagine dedicate alle Luci d’Artista di Contemporary Art.

Ott 29


L’autunno al MAO si apre all’insegna dell’arte contemporanea: il Museo ospiterĂ  infatti la mostra “Il Libro delle Sorti e dei Mutamenti” di Fernando Sinaga, artista spagnolo classe 1951 rappresentato dalla galleria Aural di Alicante e Madrid, anche quest’anno fra gli espositori di Artissima. La mostra Ăš un progetto site specific in cui alcune delle tematiche ricorrenti nelle opere di Sinaga vengono messe in relazione con il contesto museale, per lasciare spazio alla virtualitĂ  divinatoria dei processi artistici contemporanei tra Oriente e Occidente.

Maggiori informazioni sul sito del MAO – Museo d’Arte Orientale

Ott 29


Presentato oggi a Palazzo Civico il francobollo appartenente alla serie tematica “lo Sport”, dedicato alle Nitto ATP FINALS che celebra l’arrivo del grande tennis nel capoluogo piemontese. Presenti il sindaco di Torino Stefano Lo Russo, il presidente del Comitato d’onore delle ATP Finals, Gianni Ocleppo.

L’emissione ù stata curata dall’Istituto Poligrafico della Zecca dello Stato S.p.A. e la distribuzione ù effettuata da Poste Italiane S.p.A.

Il francobollo, stampato in rotocalcografia su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente, avrĂ  una tiratura di 300 mila esemplari. La vignetta riproduce il logo delle Nitto ATP Finals delimitato in basso dalle date “2021 – 2025” – gli anni in cui Torino ospiterĂ  il prestigioso torneo – mentre sullo sfondo, in grafica stilizzata, fa mostra di sĂš uno skyline con i monumenti piĂč rappresentativi della cittĂ .

L’annullo di oggi precede di qualche settimana l’avvio della prestigiosa manifestazione tennistica, che vedrĂ  il grande tennis mondiale protagonista al Pala Alpitour dal 14 al 21 novembre 2021. Qui si sfideranno i migliori giocatori di singolo e doppio della stagione, in quello che, assieme ai quattro tornei del Grande Slam, rappresenta il piĂč importante appuntamento del tennis professionistico mondiale.

Per Torino, che ospiterĂ  la manifestazione per i prossimi 5 anni, sarĂ  una meravigliosa opportunitĂ  per mostrare al mondo il suo patrimonio culturale, economico, paesaggistico, enogastronomico e sportivo.

Tra i prossimi appuntamenti in calendario la cerimonia del sorteggio e la serata inaugurale alle Ogr l’11 novembre, l’inaugurazione del villaggio di piazza San Carlo, venerdì 12 novembre e, infine il primo match domenica 14.

Maggiori informazioni sul sito delle Nitto ATP Finals