preload
Nov 22


Al Polo del ‘900, centro culturale aperto alla cittadinanza e rivolto soprattutto alle giovani generazioni e ai nuovi cittadini, si è svolto l’ultimo appuntamento della rassegna Spotlight. Luci che accecano, realtà invisibili, ciclo di incontri che anticipato i temi della sesta edizione di Biennale Democrazia dal titolo Visibile Invisibile, in programma a Torino dal 27 al 31 marzo 2019.

Giovedì 22 novembre, ore 18, Gad Lerner e Igiaba Scego , “Il rifiuto dell’altro. A ottant’anni dalle leggi razziali”.

Le tragedie del ventesimo secolo sembravano aver fornito gli anticorpi contro l’odio razziale e il rifiuto del diverso. Mai completamente sopite, però, la rivendicazione delle identità e la paura della contaminazione culturale sono ormai tornate all’ordine del giorno. A ottant’anni dalle leggi razziali, il giornalista Gad Lerner e la scrittrice italo-somala Igiaba Scego hanno dialogato sulle forme contemporanee del rigetto dell’altro: le radici storiche, i nuovi luoghi e canali di diffusione e le strategie di resistenza.

Spotlight. Luci che accecano, realtà invisibili. Diego Bianchi per Biennale Democrazia

www.biennaledemocrazia.it

Nov 22


Polo del ‘900, Palazzo San Daniele, via del Carmine, 14

L’installazione Che razza di storia, attraverso una forma facilmente accessibile e interattiva, intende offrire un quadro di riferimento utile a collocare nel tempo e nello spazio la leggi razziste, richiamando la concreta realtà dei fatti accaduti e proponendo alcuni interrogativi. Documenti, immagini, filmati, testimonianze audio accompagnano il visitatore in un’esperienza emozionale condotta da luci, suoni e immagini. Le domande lungo il corridoio d’accesso pongono al visitatore alcune questioni universali e attualizzanti legate al razzismo e all’intolleranza.

L’installazione è a cura di Barbara Berruti (Istoreto), Fabio Levi (Centro studi Primo Levi), Paola Boccalatte e Guido Vaglio (Museo diffuso della Resistenza).

Il percorso di visita si articola su tre sezioni: Le leggi del 1938: una rottura nella storia d’Italia1943: Il salto verso il nulla; Dopo il 1945: il silenzio, la memoria, la storia.

Maggiori informazioni nelle pagine dedicate sul sito del Museo Diffuso della Resistenza

 

Nov 22


In occasione del 25 novembre, “Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza sulle Donne”, la Città di Torino insieme  alle Associazioni del Coordinamento Contro la Violenza sulle Donne (CCVD), organizza una serie di iniziative per tutto il mese di novembre.

In piazza Cln l’assessore Giusta ha partecipato all’accensione delle luci arancioni nelle fontane del Po e della Dora, iniziativa promossa da Zonta Club.

Disponibile l’opuscolo con il programma dettagliato di tutte le iniziative.