preload
Nov 30


Il Premio Stella della Mole per l’Innovazione Artistica del 39° Torino Film Festival viene conferito a Monica Bellucci.

La consegna del premio all’attrice ha avuto luogo martedì 30 novembre, seguita dalla proiezione in anteprima mondiale del film The girl in the fountain diretto da Antongiulio Panizzi e interpretato da Monica Bellucci, sulla leggendaria attrice Anita Ekberg, prodotto da Dugong Films con Eagle Pictures che lo distribuirà in sala. The girl in the fountain uscirà al cinema come film evento l’1, il 2 e 3 dicembre.

“È per me una grande gioia ed emozione ricevere il Premio Stella della Mole”, dichiara Monica Bellucci. “Ringrazio il presidente e il direttore del Museo Nazionale del Cinema di Torino Enzo Ghigo e Domenico De Gaetano. Ringrazio Stefano Francia di Celle direttore del Torino Film Festival. Sono onorata che il film The girl in the fountain venga proiettato in prima mondiale a Torino, uno dei principali festival cinematografici in Italia, che apre le porte ad un nuovo tipo di cinema, attento alle innovazioni e ai giovani autori di tutto il mondo, nel rispetto della tradizione grazie alle retrospettive che offrono la visione di capolavori del passato. Vi ringrazio veramente di cuore”. 

“Il Premio Stella della Mole per l’Innovazione Artistica rappresenta tutta la storia cinematografica della nostra città, un omaggio alla tradizione vissuta nel presente con uno sguardo al futuro – sottolineano Enzo Ghigo e Domenico De Gaetano, rispettivamente presidente e direttore del Museo Nazionale del Cinema di Torino. È un simbolo prezioso, ricco di significati, che speriamo sempre più rappresenti il proseguimento del nuovo corso per il Museo e il TFF. Siamo molto felici che a riceverlo sia Monica Bellucci, artista poliedrica, star del cinema e icona globale di bellezza”.

“È un grande piacere e un onore per me poter celebrare con il Premio Stella della Mole Monica Bellucci”, dichiara Stefano Francia di Celle, direttore del Torino Film Festival. “La sua lunga carriera è e sarà costellata da intuizioni, idee e personaggi destinati alla memoria collettiva eterna. Questo premio è un riconoscimento per la sua versatilità artistica, per la disponibilità a promuovere l’opera di autori emergenti permettendo così la realizzazione di progetti poliedrici con contenuti e linguaggi nuovi, per la sua capacità di padroneggiare magnificamente una potenzialità creativa che può arricchire enormemente l’arte cinematografica”.

Maggiori informazioni sul sito del TFF – Torino Film Festival

Nov 30


Si ferma ai quarti di finale la corsa dell’Italia in Coppa Davis.
Al Pala Alpitour la Croazia vince 2 a 1 contro gli azzurri.
Fatale il doppio dove Jannik Sinner e Fabio Fognini si arrendono alla coppia numero 1 del ranking ATP composto da Mate Pavic e Nikola Mektic per 6-3 6-4.
Nel primo singolare Lorenzo Sonego è stato sconfitto a sorpresa da Borna Gojo, numero 279 del ranking 7-6 2-6 6-2 dopo una lotta di quasi 2 ore e mezza.
Sinner, nel secondo singolo, ha ridato speranza agli azzurri, che perso il primo set 6-3 e sul 5-4 del secondo sventa un match point per Marin Cilic fino a imporsi per 3-6 7-6 6-3.