preload
Aug 30


This video was embedded using the YouTuber plugin by Roy Tanck. Adobe Flash Player is required to view the video.

Pienone alle OGR nella serata organizzata da Manuel Agnelli con il progetto “Hai Paura del Buio?” (dall’omonimo album degli Afterhours del 1997). Oltre 6 mila persone hanno riempito gli spazi delle Officine Grandi Riparazioni senza contare le centinaia che non sono riuscite ad entrare.
Hai Paura del Buio? riunisce uno scintillante cast di artisti in possesso di un ampio assortimento di strumenti espressivi – dalla musica al teatro, dal cinema al fumetto, dalla pittura alla poesia, dalla danza alle arti visive: dagli stessi Afterhours guidati da Manuel Agnelli ai Marta sui Tubi, da Daniele Silvestri a Il teatro degli Orrori fino alla Fuzz Orchestra e La Morte.
Una serata di grande musica e passione.

Maggiori informazioni sul facebook di Hai paura del buio? e sul sito ufficiale di Traffic Torino Free Festival

Taggato con:
Aug 28


Al via la decima edizione di Traffic Torino Free Festival.
Approda quest’anno alle Officine Grandi Riparazioni e nella prima serata le sale dove un tempo venivano riparati i treni si animano con dj set e musica elettronica.
4 mila spettatori e musica non stop fino a mezzanotte. Quattro i palchi dei Cantieri OGR in cui si sono esibiti i Jets, degli statunitensi Jimmy Edgar e Travis Stewart “Machinedrum”, Alessio Bertallot e Hudson Mohawke.
Da segnalare la mostra fotografica di Alex Astegiano che ripercorre i 10 anni del festival.

www.trafficfestival.com

Taggato con:
May 15


Le OGR, Officine Grandi Riparazioni, diventano anche uno spazio televisivo con la diretta del programma di Fabio Fazio e Roberto Saviano, Quello che (non) ho.

Il luogo in cui si è scelto di fare Quello che (non) ho, non è uno posto qualsiasi. E’ uno spazio di quelli che hanno un significato, una profondità, una storia. Uno spazio ingombrante, per certi aspetti, dal quale, se lo si sceglie, non si può e non si riesce a prescindere. Questo spazio sono le OGR, una fabbrica in cui, per un secolo, si sono costruiti e riparati treni. Una fabbrica che ha segnato profondamente la storia sociale e politica di una città intera. Una fabbrica che, con i suoi spazi vuoti, racconta anche oggi un pezzo di storia e di verità, in una città e in un mondo che si evolve verso modelli di vita e di lavoro diversi da quelli che hanno segnato l’intero corso del ‘900. Uno spazio per riflettere, quindi. Verso quali spazi ci stiamo muovendo? Qual è lo spazio che stiamo costruendo per i nostri figli?

«Quando il regista del programma Duccio Forzano è venuto per i sopralluoghi a Torino», ha spiegato Paolo Ruffini, direttore de La7, «ha visto molti altri posti, anche il Regio. A fine giornata lo hanno portato alle OGR ed è rimasto incantato. “Questa è la prima location che avrebbero dovuto farmi vedere, in posto incredibile”, mi ha detto quella sera. Con la scenografia di Francesca Montinaro e la regia di Forzano, questo posto straordinario si è trasformato in una vera cattedrale laica, ben oltre le nostre migliori aspettative».

[Fonte: www.officinegrandiriparazioni.it ]

Taggato con: