preload
Nov 08


Martedì 8 novembre giocatori, tecnici e dirigenti delle squadre di serie A di pallacanestro, Fixi Piramis Torino (femminile) e Fiat Torino (maschile), sono stati ricevuti a Palazzo Civico dalla Sindaca Chiara Appendino e dall’Assessore allo sport, Roberto Finardi.
Durante l’incontro la Prima Cittadina e l’Assessore sono stati omaggiati delle maglie delle squadre e di un pallone con le firme delle atlete.
Appendino e Finardi si sono detti orgogliosi del fatto che Torino sia l’unica città italiana, con Venezia, a essere rappresentata nei massimi campionati maschile e femminile, hanno augurato a entrambe le società di conseguire i migliori risultati sportivi e dato la massima disponibilità a sostenere, per quanto compete alla Città, l’attività svolta dalle società a partire dai settori giovanili.

Taggato con:
May 26


La XVIII tappa del Giro d’Italia è partita questa mattina alle 11.10 da Muggiò il paese che, con i suoi 23.421 abitanti, dal 2009 ha cambiato provincia passando da quella di Milano alla neo provincia di Monza e della Brianza (MB). La cittadina lombarda ha dato i natali alla schermitrice olimpionica Arianna Errigo e al velocista Giacomo Nizzolo, Maglia Rossa al Giro d’Italia 2015.
Per i primi 170 chilometri la carovana rosa ha attraversato tutta la pianura Padana nord-occidentale da Milano e ha raggiunto Torino poco prima delle 14.30, lungo strade prevalentemente rettilinee e dalla carreggiata ampia.
All’arrivo a Torino sfilano 24 corridori fuggitivi con 11 minuti di vantaggio sul gruppo.
Dopo aver attraversato tutta la città, la carovana del Giro d’Italia ha infine lasciato la città, proseguendo verso la conclusione della tappa a Pinerolo.
Gli atleti faranno ritorno a Torino domenica 29 nella tappa conclusiva del Giro.

Taggato con:
Feb 16


Un pubblico delle grandi occasioni ha accolto ieri la Nazionale azzurra di pallanuoto che ha ottenuto un brillante successo sulla Russia per 14 a 9. Mattatore di serata è stato l’azzurro Di Fulvio, marcatore di cinque reti e vero punto di riferimento per i suoi compagni.
Dopo Torino, la Nazionale si ritroverà per un ritiro collegiale in Liguria e poi, dopo le gare di campionato e la finale di Coppa Italia, si ritroverà a Trieste dove alla metà di aprile dovrà giocare il torneo preolimpico per ottenere così il pass per i Giochi Olimpici di Rio de Janeiro 2016.
Chi ha assistito al match tra Italia e Russia ha potuto dare il proprio contributo per cercare di sconfiggere il cancro. Infatti all’esterno del Palazzo del Nuoto sono state distribuite delle bandierine tricolori che potevano essere acquistate attraverso un’offerta libera. Il ricavato è stato interamente devoluto alla Fondazione piemontese per la Ricerca sul Cancro e l’Istituto di Candiolo.

Taggato con: