preload
apr 16


La coppa destinata alla squadra che vincerà l’Europa League è giunta oggi a Torino, sede della finale del 14 maggio prossimo.
Nella sala del Senato di Palazzo Madama, il presidente dell’UEFA Michel Platini ha consegnato al Sindaco Piero Fassino il trofeo, custodito dalla Polizia Municipale fino alla sera della finale. Presenti anche Giancarlo Abete, presidente della Federazione Italiana Gioco Calcio, Paulo Ferreira, ex giocatore del Chelsea FC campione in carica della competizione, e Ciro Ferrara, vincitore dell’allora Coppa Uefa con il Napoli di Maradona.
Per la prima volta la nostra città ospiterà la finale di una competizione continentale per club in gara unica.

Taggato con:
apr 03


Dopo l’edizione dell’anno scorso, a partire da domani e fino a domenica 6 aprile ritornano alla piscina Monumentale di corso Galileo Ferraris 294, i Campionati italiani assoluti indoor di Tuffi maschili e femminili.
Il rapporto tra Torino e gli sport dell’acqua è sempre stato molto stretto, tant’è che la città ha ospitato i Campionati Europei di Tuffi nel 2009 e 2011, il Trofeo Quattro Nazioni nel 2012 e recentemente ha riaccolto dopo tanto tempo la Nazionale di Pallanuoto maschile impegnata contro la Germania nella World League.
“I tuffi – ricorda l’assessore allo sport, Stefano Gallo sono ormai di casa a Torino. Mi fa piacere sapere che in gara ci saranno i migliori atleti italiani. Torino, che nel 2015 sarà Capitale Europea dello Sport, potrebbe essere paragonata ad un tuffo: tre ani fa non si vedeva ancora l’acqua, mentre oggi è un progetto di cultura sportiva e, in quell’anno, potremo assistere a 40 manifestazioni internazionali, a molti campionati italiani di varie discipline e partecipare a tanti momenti di sport per tutti”.
“Sono contento che Torino – ha sottolineato Marco Benati, Consigliere della Federazione italiana Nuoto – sia stata scelta nuovamente quale sede dei Campionati italiani assoluti indoor di tuffi. La nostra città ha tutte le qualità per organizzare al meglio ogni tipo di evento sportivo. In particolare, ritengo, che la Piscina Monumentale sia un impianto molto bello e pratico dove disputare appuntamenti di alto livello”.
L’anno scorso la vera protagonista è stata Maria Marconi che è riuscita a salire sul gradino più alto del podio di tutte e tre le discipline a cui ha partecipato. La trentenne romana si è aggiudicata l’oro nel trampolino da un metro, in quello da tre e nel sincro da tre metri in coppia con Elena Bertocchi. La italo-ungherese Noemi Batki si impose invece nella piattaforma.
Per quanto riguarda gli uomini non bisogna dimenticare la grande prova Andreas Nader Billi che vinse due ori, tra la gara individuale del trampolino 1 metro e il sincro 3 metri, insieme a Giovanni Tocci. Andrea Chiarabini e Michele Benedetti conquistarono rispettivamente la prova dalla piattaforma dieci metri e dal trampolino da tre
metri. La classifica per società premiò il Gruppo Sportivo Fiamme Oro Roma, davanti alla Trieste Tuffi Edera 1904 e al Centro Sportivo Esercito.
L’edizione torinese del 2014 segna il gradito ritorno della nostra plurimedagliata Tania Cagnotto, che oggi ha potuto assaggiare in anteprima l’acqua della piscina Monumentale tuffandosi accompagnata da alcuni ragazzi delle società di nuoto torinesi (Blu 2006 e Safa 2000). Per la figlia del grande Giorgio, l’anno appena passato è stato davvero ricco di successi. Le cronache dicono: due argenti mondiali conquistati a Barcellona nel trampolino un metro e nel sincro da tre metri con l’inseparabile compagna Francesca Dallapè e due ori e un argento agli Europei di Rostock.
In gara ci saranno una sessantina di ragazzi e ragazze in rappresentanza di quindici società e diversi gruppi sportivi militari, molti dei quali saliti sul podio già in occasione dei Campionati Italiani Indoor di Categoria disputati recentemente a Trieste.
Si comincia domani alle 10 con le eliminatorie dei tuffi delle donne in singolo e in sincro dai 3 metri e quelle degli uomini dalla piattaforma. Alle 17 le finali. Le gare continuano sabato 5 aprile dalle 9.30 alle 17 con i tuffi degli uomini (singolo e sincro) dai 3 metri e quelli delle donne dal metro. Domenica, dalle 9.30 alle 15, per gli atleti sono previste le eliminatorie e le finali dei tuffi da un metro, mentre le atlete si tufferanno dalla piattaforma.

Il calendario delle gare sul sito della Federazione Italiana Nuoto

Taggato con:
feb 11


Torna nel capoluogo piemontese, dopo un assenza di quasi 40 anni, la Nazionale maschile di pallanuoto, per la gara del girone di ritorno del gruppo C della World League.
In un Palazzo del Nuoto gremito di pubblico sfida spettacolare e pioggia di goal tra Italia e Germania.
Spalti pienissimi e tifo alle stelle per il Settebello che ha regalato a Torino un’emozione che non viveva più da quasi quarant’anni. L’incontro si chiude per 12 a 10. Figlioli segna 2 goals e concretizza anche un rigore, 2 Aicardi, 1 Fondelli e Baraldi. Capocannoniere dell’incontro Giorgetti con 4 reti di cui un rigore.
Soddisfatto il CT Sandro Campagna “Siamo in costruzione ma siamo usciti bene alla distanza. Ho visto a tratti un bel Settebello, sempre lucido e concentrato. I giocatori più esperti dovranno insegnare ai giovani a crescere”.
Il Settebello mantiene così intatte le chance di qualificazione alle finali di Dubai: tutto si deciderà nello scontro diretto con il Montenegro, attualmente primo in classifica.
Maggiori informazioni sul sito della FINA Men’s Water Polo World League 2014.

Taggato con: