preload
Mar 29


This video was embedded using the YouTuber plugin by Roy Tanck. Adobe Flash Player is required to view the video.

Lo stretto rapporto che lega Torino agli sport dell’acqua si consoliderà tra il 12 e il 14 maggio prossimi con i Campionati Italiani Assoluti indoor di Tuffi che si svolgeranno alla Piscina Monumentale. La Città ha già ospitato quest’evento in cinque occasioni: nel 2008, 2010 e nel triennio tra il 2012 e il 2014. Sotto la Mole si sono svolti anche gli Europei nel 2009 e 2011 e i Quattro Nazioni nel 2012 e 2015.
L’amore tra Torino e i tuffi è forte, come quello che lega la famiglia Cagnotto alla Città. Papà Giorgio è nato a Torino e nel capoluogo piemontese ha mosso primi passi della sua brillantissima storia sportiva sua figlia Tania. Proprio quest’ultima ha annunciato che chiuderà la sua carriera proprio alla Piscina Monumentale. “Anche se sono sette mesi che non mi alleno – ha sottolineato Tania Cagnotto – mi emoziono sempre tanto quando sono sul trampolino. Sono contenta di chiudere a Torino, soprattutto in un impianto che quando si riempie fa sentire forte il suo tifo”.
A fare gli onori di casa, con tanto di scambio di doni con Tania Cagnotto, è stata la Sindaca Chiara Appendino che con un velo di emozione ha ricordato di aver praticato i Tuffi e partecipato a un’edizione degli Italiani Assoluti nel 1992. In rappresentanza della FIN c’era il presidente Paolo Barelli. “In tutti gli eventi che abbiamo organizzato a Torino – ha sottolineato Barelli – abbiamo avuto un buon riscontro di pubblico. In Piemonte i praticanti e le società natatorie sono sempre tantissime. Oggi sono presenti degli atleti che hanno vinto 11 medaglie olimpiche, questo dimostra di quanto i tuffi hanno dato al nostro Paese”. L’ultima parola all’assessore allo Sport Roberto Finardi: “Sono orgoglioso che Torino possa ospitare un evento di così grande levatura. Vorrei ricordare che Giorgio Cagnotto è stato un mito della mia infanzia”.

Taggato con:
Apr 03


Dopo l’edizione dell’anno scorso, a partire da domani e fino a domenica 6 aprile ritornano alla piscina Monumentale di corso Galileo Ferraris 294, i Campionati italiani assoluti indoor di Tuffi maschili e femminili.
Il rapporto tra Torino e gli sport dell’acqua è sempre stato molto stretto, tant’è che la città ha ospitato i Campionati Europei di Tuffi nel 2009 e 2011, il Trofeo Quattro Nazioni nel 2012 e recentemente ha riaccolto dopo tanto tempo la Nazionale di Pallanuoto maschile impegnata contro la Germania nella World League.
“I tuffi – ricorda l’assessore allo sport, Stefano Gallo sono ormai di casa a Torino. Mi fa piacere sapere che in gara ci saranno i migliori atleti italiani. Torino, che nel 2015 sarà Capitale Europea dello Sport, potrebbe essere paragonata ad un tuffo: tre ani fa non si vedeva ancora l’acqua, mentre oggi è un progetto di cultura sportiva e, in quell’anno, potremo assistere a 40 manifestazioni internazionali, a molti campionati italiani di varie discipline e partecipare a tanti momenti di sport per tutti”.
“Sono contento che Torino – ha sottolineato Marco Benati, Consigliere della Federazione italiana Nuoto – sia stata scelta nuovamente quale sede dei Campionati italiani assoluti indoor di tuffi. La nostra città ha tutte le qualità per organizzare al meglio ogni tipo di evento sportivo. In particolare, ritengo, che la Piscina Monumentale sia un impianto molto bello e pratico dove disputare appuntamenti di alto livello”.
L’anno scorso la vera protagonista è stata Maria Marconi che è riuscita a salire sul gradino più alto del podio di tutte e tre le discipline a cui ha partecipato. La trentenne romana si è aggiudicata l’oro nel trampolino da un metro, in quello da tre e nel sincro da tre metri in coppia con Elena Bertocchi. La italo-ungherese Noemi Batki si impose invece nella piattaforma.
Per quanto riguarda gli uomini non bisogna dimenticare la grande prova Andreas Nader Billi che vinse due ori, tra la gara individuale del trampolino 1 metro e il sincro 3 metri, insieme a Giovanni Tocci. Andrea Chiarabini e Michele Benedetti conquistarono rispettivamente la prova dalla piattaforma dieci metri e dal trampolino da tre
metri. La classifica per società premiò il Gruppo Sportivo Fiamme Oro Roma, davanti alla Trieste Tuffi Edera 1904 e al Centro Sportivo Esercito.
L’edizione torinese del 2014 segna il gradito ritorno della nostra plurimedagliata Tania Cagnotto, che oggi ha potuto assaggiare in anteprima l’acqua della piscina Monumentale tuffandosi accompagnata da alcuni ragazzi delle società di nuoto torinesi (Blu 2006 e Safa 2000). Per la figlia del grande Giorgio, l’anno appena passato è stato davvero ricco di successi. Le cronache dicono: due argenti mondiali conquistati a Barcellona nel trampolino un metro e nel sincro da tre metri con l’inseparabile compagna Francesca Dallapè e due ori e un argento agli Europei di Rostock.
In gara ci saranno una sessantina di ragazzi e ragazze in rappresentanza di quindici società e diversi gruppi sportivi militari, molti dei quali saliti sul podio già in occasione dei Campionati Italiani Indoor di Categoria disputati recentemente a Trieste.
Si comincia domani alle 10 con le eliminatorie dei tuffi delle donne in singolo e in sincro dai 3 metri e quelle degli uomini dalla piattaforma. Alle 17 le finali. Le gare continuano sabato 5 aprile dalle 9.30 alle 17 con i tuffi degli uomini (singolo e sincro) dai 3 metri e quelli delle donne dal metro. Domenica, dalle 9.30 alle 15, per gli atleti sono previste le eliminatorie e le finali dei tuffi da un metro, mentre le atlete si tufferanno dalla piattaforma.

Il calendario delle gare sul sito della Federazione Italiana Nuoto

Taggato con:
Jan 22


Cala il sipario alla Monumentale di Torino. Sugli spalti si sono date il cambio più di mille persone tra questa mattina ed oggi pomeriggio per vedere le ultime gare degli Assoluti di tuffi . “Anche questa edizione dei Campionati Italiani Indoor, dopo quella del 2008, è stata un successo – ha dichiarato il Presidente del Comitato regionale FIN Enzo Bellardi -. Dopo gli Europei del 2009 e 2011, il pubblico torinese è tornato alla piscina Monumentale per applaudire più di 60 atleti italiani in gara. Ringrazio le Istituzioni di Città, Provincia e Regione che hanno partecipato all’evento nella sua organizzazione e venendo a vedere le gare in questi giorni. Un grazie anche a tutti coloro che si sono impegnati nella buona riuscita di questo campionato: dai collaboratori del Comitato per l’organizzazione, ad Atleti e tecnici che vi hanno partecipato”.
La prima finale del pomeriggio ha visto Noemi Batki (CS Esercito/Triestina Nuot) primeggiare nettamente dalla piattaforma con un punteggio totale di 338.75 (86 punti in più sulla seconda classificata). “Tornare a Torino (dopo il pass olimpico conquistato lo scorso anno agli Europei di specialità) è fantastico, tutto questo pubblico qui per noi rende la gara più emozionante – ha commentato Noemi -. Quella di oggi è stata una gara soprattutto verso me stessa visto che la prima di quest’anno non è andata bene. Mi sono concentrata bene per allontanare tutti i problemi, tra cui anche un piccolo infortunio alla spalla durante le eliminatorie di questa mattina. Questo mi ha aiutata anche in vista delle Olimpiadi: so che posso concentrarmi ed escludere i problemi, dando tutta me stessa per la gara”. Al secondo posto Brenda Spaziani (Fiamme Azzurre/CC Aniene) con 252.85 punti; terza Giorgia Barp (Bolzano Nuoto) con 225.20. La torinese Francesca Zagaglini (Blu 2006), dopo l’argento nel sincro 3 mt di ieri, oggi si è piazzata 11esima nelle eliminatorie (161.35 punti) mancando così di pochissimo la qualifica in finale.
Vittoria nel trampolino m 1 maschile per Giovanni Tocci (CS Esercito/Cosenza Nuoto) con395.50 punti. Al secondo posto Jonathan Malusardi (Carlo Dibiasi) con 390.55, terzo Michele Benedetti (Marina Militare/Lazio Nuoto) con 390.35.
Gli Assoluti di Torino si chiudono sul sincro piattaforma maschile: campioni italiani l’unica coppia in gara, Maicol Verzotto e Francesco Dell’Uomo (FF.OO. Roma/Bolzano Nuoto), con 393.54 punti.
Vince la classifica per Società il Centro Sportivo Esercito (142.5 punti), al secondo posto le Fiamme Oro Roma (136), terza la Bolzano Nuoto (125.5); 16° posto per la Società di casa, la Blu 2006 (15).

Nelle immagini del fotoblog anche le gare disputate venerdì 20 e sabato 21 gennaio 2012.

Tutti i risultati sul sito della Federazione Italiana Nuoto

Taggato con: