preload
Feb 22


All’ Archivio di Stato di Torino in piazzetta Mollino, 1 è stato presentato “Oblò – Notizie da smacchiare”, una nuova serie tv per sensibilizzare i ragazzi sul tema delle fake news.

Attraverso uno stile giocoso e accattivante, il programma vuole educare i giovani spettatori sui metodi da utilizzare per poter verificare le fonti di alcune notizie, in modo da risalire alla veritĂ . In ognuna delle 10 puntate si affronta una fake news diversa, ciascuna delle quali rientra in macroaree di argomento: Storia, AttualitĂ , Giornalismo, Scienza, Salute, Clima, Nutrizione. Per ogni fake news da confutare viene ospitato un esperto della materia, che affronta insieme ai ragazzi un discorso piĂš ampio riguardante gli strumenti di fact checking utilizzabili in ognuno dei diversi ambiti che vengono esplorati.

Presenti allla conferenza stampa: Stefano Benedetto – Archivio di Stato di Torino, Luca Milano e Mussi Bollini – Rai Kids, Barbara Bruschi – UniversitĂ  di Torino, Christian Greco – Museo Egizio, Davide Cerreja Fus – Regista di Scuola Holden e i gli attori protagonisti della serie Ginevra Rosso e Carlo Ponti.

Hanno partecipato alla serie: Alessandro Barbero, Dario Bressanini, Giacomo Di Girolamo, Christian Greco, Carlo Greppi, Luca Mercalli, Eleonora Monge, Anna Toniolo, Andrea Vico e Roberta Villa.

Disponibile in boxset da venerdĂŹ 23 febbraio su RaiPlay. In onda da lunedĂŹ 26 febbraio, tutti i giorni, alle ore 18.05 su Rai Gulp.