preload
Sep 26


Un murales per Mauro Rostagno. Le associazioni Acmos e Libera hanno ricordato il sociologo e giornalista assassinato dalla mafia il 26 settembre 1988 a Valderice, in provincia di Trapani, inaugurando un murales alla presenza della famiglia.
A 29 anni dalla sua morte «vogliamo celebrare il giornalista dalla schiena dritta, ammazzato da Cosa Nostra per le inchieste scomode che portava avanti», spiegano i promotori. Il murales è stato ideato da una classe dell’istituto Passoni e realizzato dallo street artist Karim sul muro della parrocchia Nostra Signora Sacro Cuore di Gesù, in via Vandalino.
L’Associazione Amici di Roberto Morrione e Libera Piemonte organizzano a Torino venerdì 29 settembre, dalle 20,30 alle 23, una serata dedicata alla figura di Mauro Rostagno. Appuntamento nel salone di Binaria, Centro commensale del Gruppo Abele in via Sestriere 34, a Torino. L’incontro verrà moderato da Lorenzo Frigerio, coordinatore di LiberaInformazione, e vi prenderanno parte Enrico Deaglio, giornalista e scrittore, e Mara Filippi Morrione, portavoce dell’associazione Amici di Roberto Morrione. Durante la serata verrà proiettata l’inchiesta giornalistica “I depistaggi del caso Rostagno” di Davide Pecorelli e Simone Bauducco, prodotta da Libera Piemonte.