preload
Dec 04


Il tradizionale Mercatino di Natale della Città di Torino torna da domani e fino al 23 dicembre in Borgo Dora: chalet e bancarelle offrono ai visitatori il meglio dell’oggettistica natalizia italiana e straniera e prelibatezze culinarie tipiche di produttori enogastronomici provenienti da varie regioni italiane e dall’estero. Lo spazio centrale del Cortile del Maglio, dove sono state allestite un centinaio di bancarelle, ospiterà artigiani e operatori dell’ingegno, che realizzeranno le loro creazioni. In piazza Borgo Dora troveranno posto 45 accoglienti chalet: qui si potranno invece degustare varie specialità gastronomiche piemontesi di altre regioni italiane. A incoraggiare la curiosità dei visitatori poi: il Museo dei Presepi, una mostra con circa 250 natività provenienti da tutto il mondo; un presepe elettromeccanico ‘Passione Presepe tra fantasia e immaginazione’ (circa 35 personaggi in movimento su una superficie di 24 mq) e la mostra concorso rivolta ai bambini delle scuole dell’infanzia della città di Torino. Si tratta di un progetto che prevede la raccolta di rappresentazioni grafiche e installazioni tridimensionali dal tema “Il Natale, visto e raccontato per immagini dai bambini delle scuole dell’infanzia della Città di Torino” che sposa appieno il pensiero ecologico del progetto Remida – Centro di riciclaggio creativo. Il Centro promuove tra i giovani l’ecologia e le metodiche di cambiamento a sostegno dello sviluppo di una cultura per l’infanzia valorizzando i materiali di scarto. L’esposizione dei disegni della mostra concorso avverrà nei locali del Sermig, adiacenti il Cortile del Maglio, all’interno dello Spazio Bimbo, punto di accoglienza dei più piccoli. Domenica 14 dicembre, dalle 10 alle 17 al Cortile del Maglio e in piazza Borgo Dora, nell’ambito della Giornata Nazionale di raccolta fondi, sarà ospitata La Fondazione TELETHON, con il banchetto Casa Telethon del Gruppo Volontari Alpini di Protezione Civile con distribuzione di caldarroste. Organizza la Circoscrizione 7, in collaborazione con l’associazione L’Inventa Eventi, la Compagnia San Rocco, associazione Cortile del Maglio, associazione Commercianti Balôn, Cecchi Boys e compagnia Teatrale Varallo’s Company. All’interno del Cortile del Maglio è presente un InfoPoint a disposizione di visitatori ed espositori. Orari del mercatino: dal lunedì al venerdì dalle ore 12 alle ore 19; sabato e festivi dalle ore 10 alle ore 20. Orari per il punto ristoro: dal lunedì al giovedì dalle 11 alle 20; nei giorni di venerdì, sabato e festivi dalle ore 11 alle 22. Servizio Navetta: per facilitare le visite al Mercatino di Natale sarà in funzione un bus navetta con capolinea in piazza Castello (verso via Po) e in piazza Borgo Dora sede del Mercatino di Natale, tutti i sabato e i giorni festivi. La prima partenza da piazza Castello è alle ore 10,15 e l’ultima da Piazza Borgo Dora è alle ore 20,15. Parcheggio Autobus: Gli autobus che accompagnano i visitatori al mercatino di Natale hanno a disposizione il Parcheggio Espositori, gratuito, in Lungo Dora Firenze 15 quasi angolo Corso Giulio Cesare.

Informazioni www.mercatinodinataletorino.it

Taggato con:
Dec 01


Con l’accensione del maestoso Albero di luce, alto 18 metri – realizzato grazie al generoso sostegno della Banca Regionale Europea -, che per il primo anno adorna piazza Castello, e con l’apertura della prima casella del Calendario dell’Avvento seguita dallo spettacolo On air del Festival Internazionale del Teatro di Strada, in programma lunedì 1° dicembre, hanno preso il via gli eventi programmati dalla Città per la quarta edizione di ‘A Torino un Natale coi Fiocchi’.

L’atmosfera natalizia conquisterà la città per più di un mese. Strade, vicoli e piazze del capoluogo piemontese, già illuminate dalla magia delle opere di Luci d’Artista accoglieranno un cartellone di iniziative imperdibili: un vero e proprio viaggio per i torinesi e i sempre più numerosi turisti.

Natale coi Fiocchi è, infatti, un intreccio di itinerari: dall’arte allo spettacolo di strada, dalla musica sacra alle canzoni natalizie, dalle tradizioni del Natale alla magia, un cartellone pensato soprattutto per i bambini, grandi protagonisti di queste feste. E, aspettando Torino Capitale Europea dello Sport, il Natale coi Fiocchi riserverà uno speciale percorso alla cultura dello sport.

Particolarmente suggestivo sarà l’allestimento del Presepe ideato dal Maestro Emanuele Luzzati – simbolo del Natale torinese – al Borgo Medievale. Dal 6 dicembre la piazza del Melograno, e le vie intorno, regaleranno una suggestiva cornice fiabesca alle novanta sagome – personaggi sacri della tradizione e protagonisti delle fiabe – dipinte su legno dando vita a un gioco di figure illuminate che si rincorrono tra portici, cortili e prati del Borgo.

Con Ballando sotto la Mole Torino dedica il Capodanno a un appassionante viaggio nella storia della musica dance degli ultimi 85 anni, dallo swing americano all’elettronica berlinese, in una notte tutta da ballare. Ad accompagnare il pubblico nel countdown verso il 2015 sarà Paolo Belli & la Big Band di Ballando con le stelle. Il 31 dicembre 2014 sarà anche l’occasione per raccontare i grandi appuntamenti del 2015: da Torino Capitale Europea dello Sport alle principali proposte culturali di Torino per Expo. La notte si concluderà con un omaggio a Torino incontra Berlino.

Taggato con:
Nov 24


Con l’accensione del maestoso Albero di luce, alto 18 metri – realizzato grazie al sostegno della Banca Regionale Europea -, che per il primo anno adornerà piazza Castello, e con l’apertura della prima casella del Calendario dell’Avvento seguita dallo spettacolo On air del Festival Internazionale del Teatro di Strada, in programma lunedì 1° dicembre, prenderanno il via gli eventi programmati dalla Città per la quarta edizione di ‘A Torino un Natale coi Fiocchi’.

L’atmosfera natalizia conquisterà la città per più di un mese. Strade, vicoli e piazze del capoluogo piemontese, già illuminate dalla magia delle opere di Luci d’Artista accoglieranno un cartellone di iniziative imperdibili: un vero e proprio viaggio per i torinesi e i sempre più numerosi turisti.

Natale coi Fiocchi è, infatti, un intreccio di itinerari: dall’arte allo spettacolo di strada, dalla musica sacra alle canzoni natalizie, dalle tradizioni del Natale alla magia, un cartellone pensato soprattutto per i bambini, grandi protagonisti di queste feste. E, aspettando Torino Capitale Europea dello Sport, il Natale coi Fiocchi riserverà uno speciale percorso alla cultura dello sport.

Particolarmente suggestivo sarà l’allestimento del Presepe ideato dal Maestro Emanuele Luzzati – simbolo del Natale torinese – al Borgo Medievale.

Dal 6 dicembre la piazza del Melograno, e le vie intorno, regaleranno una suggestiva cornice fiabesca alle novanta sagome – personaggi sacri della tradizione e protagonisti delle fiabe – dipinte su legno dando vita a un gioco di figure illuminate che si rincorrono tra portici, cortili e prati del Borgo.

Con Ballando sotto la Mole Torino dedica il Capodanno a un appassionante viaggio nella storia della musica dance degli ultimi 85 anni, dallo swing americano all’elettronica berlinese, in una notte tutta da ballare. Ad accompagnare il pubblico nel countdown verso il 2015 sarà Paolo Belli & la Big Band di Ballando con le stelle. Il 31 dicembre 2014 sarà anche l’occasione per raccontare i grandi appuntamenti del 2015: da Torino Capitale Europea dello Sport alle principali proposte culturali di Torino per Expo. La notte si concluderà con un omaggio a Torino incontra Berlino.

“Il cartellone di Natale coi Fiocchi dimostra come Torino stia moltiplicando i suoi sforzi per essere sempre più una meta turistica e culturale – afferma Maurizio Braccialarghe, assessore alla Cultura, Turismo e Promozione della Città -. È un impegno che può contare sul pieno sostegno del sistema cittadino. Anche in questa caso, infatti, la realizzazione delle attività è stata possibile solo grazie alla mobilitazione dell’intero tessuto torinese, in uno sforzo corale che conferma la vivacità della nostra comunità. Natale coi Fiocchi – sottolinea l’assessore – sarà una nuova occasione per respirare lo straordinario desiderio di partecipazione che la nostra città sa esprimere”.

A Torino un Natale coi Fiocchi 2014 è un progetto di Città di Torino, Main Partner Iren, con il contributo di Fondazione CRT e Camera di Commercio di Torino, sponsor UBI Banca Regionale Europea, realizzato da Teatro Regio di Torino e Fondazione per la Cultura Torino.

Per curiosare nel dettaglio tutti gli appuntamenti di A Torino un Natale coi fiocchi in programma basta navigare sul sito: www.nataleatorino.it

Taggato con: