preload
Feb 28


Domenico Carpanini, il vicesindaco della CittĂ  di Torino scomparso improvvisamente diciassette anni fa, è stato ricordato mercoledì 28 febbraio con due momenti di commemorazione organizzati alle ore 9 al Cimitero Monumentale e, alle 11.30 a Borgo Dora, nei pressi del ponte mobile sulla Dora Riparia a lui intitolato, con una cerimonia e la presenza la banda del Corpo di Polizia municipale.
Torino ha bisogno di un sogno“, così Carpanini parlava dell’approssimarsi dell’anno 2000 in una indimenticabile nostra intervista a dicembre 1999 rilasciata al sito della CittĂ , e che vi riproproniamo integralmente (durata circa 4 min, con l’avviso che la qualitĂ  audio-video dipende dalle tecnologie disponibili allora!).

Taggato con:
Dic 04


Il tradizionale Mercatino di Natale della CittĂ  di Torino torna da domani e fino al 23 dicembre in Borgo Dora: chalet e bancarelle offrono ai visitatori il meglio dell’oggettistica natalizia italiana e straniera e prelibatezze culinarie tipiche di produttori enogastronomici provenienti da varie regioni italiane e dall’estero. Lo spazio centrale del Cortile del Maglio, dove sono state allestite un centinaio di bancarelle, ospiterĂ  artigiani e operatori dell’ingegno, che realizzeranno le loro creazioni. In piazza Borgo Dora troveranno posto 45 accoglienti chalet: qui si potranno invece degustare varie specialitĂ  gastronomiche piemontesi di altre regioni italiane. A incoraggiare la curiositĂ  dei visitatori poi: il Museo dei Presepi, una mostra con circa 250 nativitĂ  provenienti da tutto il mondo; un presepe elettromeccanico ‘Passione Presepe tra fantasia e immaginazione’ (circa 35 personaggi in movimento su una superficie di 24 mq) e la mostra concorso rivolta ai bambini delle scuole dell’infanzia della cittĂ  di Torino. Si tratta di un progetto che prevede la raccolta di rappresentazioni grafiche e installazioni tridimensionali dal tema “Il Natale, visto e raccontato per immagini dai bambini delle scuole dell’infanzia della CittĂ  di Torino” che sposa appieno il pensiero ecologico del progetto Remida – Centro di riciclaggio creativo. Il Centro promuove tra i giovani l’ecologia e le metodiche di cambiamento a sostegno dello sviluppo di una cultura per l’infanzia valorizzando i materiali di scarto. L’esposizione dei disegni della mostra concorso avverrĂ  nei locali del Sermig, adiacenti il Cortile del Maglio, all’interno dello Spazio Bimbo, punto di accoglienza dei piĂą piccoli. Domenica 14 dicembre, dalle 10 alle 17 al Cortile del Maglio e in piazza Borgo Dora, nell’ambito della Giornata Nazionale di raccolta fondi, sarĂ  ospitata La Fondazione TELETHON, con il banchetto Casa Telethon del Gruppo Volontari Alpini di Protezione Civile con distribuzione di caldarroste. Organizza la Circoscrizione 7, in collaborazione con l’associazione L’Inventa Eventi, la Compagnia San Rocco, associazione Cortile del Maglio, associazione Commercianti BalĂ´n, Cecchi Boys e compagnia Teatrale Varallo’s Company. All’interno del Cortile del Maglio è presente un InfoPoint a disposizione di visitatori ed espositori. Orari del mercatino: dal lunedì al venerdì dalle ore 12 alle ore 19; sabato e festivi dalle ore 10 alle ore 20. Orari per il punto ristoro: dal lunedì al giovedì dalle 11 alle 20; nei giorni di venerdì, sabato e festivi dalle ore 11 alle 22. Servizio Navetta: per facilitare le visite al Mercatino di Natale sarĂ  in funzione un bus navetta con capolinea in piazza Castello (verso via Po) e in piazza Borgo Dora sede del Mercatino di Natale, tutti i sabato e i giorni festivi. La prima partenza da piazza Castello è alle ore 10,15 e l’ultima da Piazza Borgo Dora è alle ore 20,15. Parcheggio Autobus: Gli autobus che accompagnano i visitatori al mercatino di Natale hanno a disposizione il Parcheggio Espositori, gratuito, in Lungo Dora Firenze 15 quasi angolo Corso Giulio Cesare.

Informazioni www.mercatinodinataletorino.it

Taggato con:
Ott 07


Dall’8 ottobre a Borgo Dora l’ex Arsenale Militare, ex Caserma Cavalli, sorto nel 1580 per ospitare la Regia Fabbrica delle Polveri e Raffineria dei Nitri, si trasforma in fucina di parole. SarĂ  infatti la nuova sede della Holden, la scuola di scrittura fondata a Torino da Alessandro Baricco in corso Dante. 140 studenti provenienti da tutta Italia varcheranno la soglia della nuova Scuola Holden Storytelling and Performing Arts negli oltre 4mila metri quadrati della struttura di piazza Borgo Dora.

La CittĂ  aveva acquisito l’ex complesso grazie alla sinergia tra Ministero dei Beni culturali e il Demanio e firmato una concessione di valorizzazione con la scuola di scrittura, un inedito nel nostro Paese, che favorirĂ  la frequenza del centro anche dei cittadini residente nella Circoscrizione 7.

Taggato con: