preload
Giu 10


La cornice di piazza Palazzo di Città è stata scelta questa mattina per la cerimonia di consegna di una 500 L da parte della Fiat a Turismo Torino, con i colori dell’Esposizione universale. L’utilitaria, dalla grafica colorata e accattivante, circolerà per Torino segnando il countdown che condurrà all’inaugurazione della manifestazione milanese.

La vettura, in comodato d’uso, sarà presente agli appuntamenti del calendario di eventi di Expo-Exto che animerà la città nei prossimi undici mesi, dall’inaugurazione del Museo Egizio alle prestigiose mostre che saranno aperte sino all’Ostensione della Sindone e a Torino Capitale dello Sport, solo per citarne alcune. La vettura brandizzata sarà inoltre utilizzata nelle attività di accoglienza quotidiana verso delegazioni e giornalisti nazionali e internazionali.

Il sindaco Piero Fassino, lasciando per qualche minuto il suo ufficio per uno scatto di fronte alla 500, ha sottolineato come per la nostra città l’esposizione universale di Milano rappresenti una sfida e un’opportunità: ”Già in autunno con il Salone del Gusto e Terra Madre anticiperemo il tema “nutrire il pianeta”. Con un programma straordinario di eventi culturali e manifestazioni daremo visibilità alla creatività e all’innovazione torinese, e ci proporremo ai visitatori che da tutto il mondo raggiungeranno la vicina area dell’Expo.”

Maurizio Montagnese, presidente di Turismo Torino e Provincia ha spiegato come questa azione promozionale – concretizzata grazie al Gruppo Fiat-Chrysler, global sponsor dell’Expo – sia solo uno degli atti che si stanno realizzando affinché la nostra città, distando solo 33 minuti da Milano, venga scelta come base per alcune migliaia di visitatori.

Taggato con:
Lug 29


Si è tenuta stamattina alle Ogr la prima tappa di collaborazione fattiva sull’Expo 2015 – l’’evento che si propone di portare in Italia più di 20milioni di visitatori, di cui il un terzo stranieri – fra la città della Mole e Milano. Il tema, Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita, ben si presta alle caratteristiche del territorio piemontese che, rappresentato istituzionalmente dal sindaco Fassino (i presidenti Saitta e Cota non hanno potuto partecipare all’incontro), ha confermato la disponibilità a collaborare con il territorio lombardo rappresentato alle Officine di corso Castelfidardo dall’amministratore delegato di Expo 2015 Spa, Giuseppe Sala.

“L’Expo sarà un’altra grande occasione anche per Torino – ha sottolineato il primo cittadino – che, nel 2015 avrà importanti eventi da festeggiare. Sarà infatti il bicentenario della nascita di San Giovanni Bosco e l’anno della riapertura del rinnovato Museo Egizio”. Si tratta di un evento che rafforzerà la già marcata sinergia tra Torino e Milano. Nelle due grandi città del Nord-Ovest da anni infatti, alla fine dell’estate, si svolge il festival MiTo Settembre Musica e ContemporaryArt Torino Milano.
Expo Milano 2015, che si terrà dall’1 maggio al 31 ottobre 2015 – ed è organizzata da Expo 2015 Spa, di cui sono soci il ministero dell’Economia e delle Finanze Italiano, la Regione Lombardia, la Provincia, il Comune e la Camera di Commercio di Milano – darà visibilità alla tradizione, alla creatività e all’innovazione nel settore dell’alimentazione, raccogliendo tematiche già sviluppate nelle precedenti edizioni (nel 2000 in Germania, nel 2005 in Giappone e nel 2010 in Cina) e riproponendole alla luce dei nuovi scenari globali al centro dei quali c’è il diritto di ogni individuo a un’alimentazione sana, sicura e sufficiente. Un evento dove saranno programmati dibattiti mondiali, convegni e policy meeting, concerti internazionali, eventi culturali e festival dedicati al cibo, esposizioni dei paesi partecipanti, delle organizzazioni internazionali e delle corporation, un’opportunità per le aziende di sviluppare e dimostrare il loro favore competitivo.

“Ad oggi, 29 Paesi e Organizzazioni Internazionali hanno confermato ufficialmente la loro partecipazione – ha raccontato Giuseppe Sala – e attraverso il coinvolgimento attivo della rete diplomatica italiana abbiamo ottenuto feedback positivi da molti altri Paesi”. In attesa del grande momento, fino al 28 agosto 2011, le Officine Grandi Riparazioni di Torino ospiteranno la mostra Verso Expo Milano 2015, a cura di Aldo Cibic, Maria Antonietta Crippa e Sandro Fusina che racconta il ruolo delle Esposizioni nella storia e unisce idealmente il nostro territorio a Expo 2015.

[fonte: TorinoClick]

Taggato con: