preload
Lug 03


Sono stati Piemonte, al femminile, e Veneto, al maschile, gli assoluti protagonisti della 28esima edizione delle Kinderiadi 2011 – Trofeo delle Regioni, piazzandosi al primo posto nelle categorie indoor e beach. Giunta alla sua 28esima edizione, la manifestazione, dedicata ai giovani pallavolisti e beachers, è stata organizzata dal Comitato regionale piemontese della Federazione Piemonte dal 28 giugno al 3 luglio tra le palestre e i palazzetti di Torino, Settimo Torinese, San Mauro, Borgaro, Ciriè e Volpiano coinvolgendo circa 800 ragazzi provenienti da tutta Italia.

Le prime a conquistare l’oro sono state sabato le piemontesi Elisa Fragonas e Ilaria Fasano che sui campi allestiti ai Giardini Ginzburg hanno regolato abbastanza facilmente la coppia emiliana. Non ce l’hanno fatta invece Marco Izzo e Matteo Scarrone sconfitti dai veneti Daniele Benotto e Fiorenzo Colarusso ai quali hanno dovuto cedere il titolo. La rappresentativa maschile del Veneto si sarebbe poi ripetuta il giorno successivo al Palazzetto dello Sport di parco Ruffini in una finale senza storia contro l’Umbria. Ben piĂą appassionante la successiva gara tra Piemonte e Veneto che avrebbe assegnato la prima piazza al femminile. L’avrebbero spuntata le piemontesi per 3 a 1, incamerando anche tre premi individuali – miglior libero, miglior schiacciatore e miglior giocatore – andati rispettivamente a Marta Baragioli, Sara Bonifacio e Ariana Pirv. Il Piemonte si aggiudicava anche un riconoscimento tra i maschi: a Simone Collinetti andava il premio come miglior libero della manifestazione.

Taggato con:
Lug 03

This video was embedded using the YouTuber plugin by Roy Tanck. Adobe Flash Player is required to view the video.

Weekend dedicato al Raduno nazionale di Assoarma, l’ultimo dei raduni militari prima della pausa estiva. Assoarma comprende 35 realtà associative militari che fanno riferimento alle Armi e Specialità di Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia di Stato.

Il programma del Raduno è iniziato con l’Alzabandiera in Piazza Castello sabato 2 luglio e il simbolico omaggio di una corona d’alloro a tutti i Caduti. Nel pomeriggio le Associazioni hanno fatto memoria dei loro Caduti ai Monumenti dedicati, come il Monumento al Fante d’Italia in Piazzale Duca d’Aosta (Crocetta), il grandioso Monumento agli Autieri nella Torino dell’automobile e collocato proprio di fronte al Salone dell’Automobile, il Monumento ai Marinai costituito dal sommergibile “Provana” varato nel 1918 e da più di 80 anni nella sede torinese; la corona d’alloro arriverà a remi sul Po, il maestoso Monumento all’Artiglieria di Ponte Umberto I°.

Domenica si sono radunati i Medaglieri Nazionali della Associazioni in rappresentanza delle migliaia di uomini e donne che si riconoscono in una storia comune di servizio, i loro Labari e Bandiere sezionali in rappresentanza del loro radicamento sul territorio e migliaia di soldati di ieri e di oggi per l’ultima sfilata militare del 150° in Torino.
Le attività sono iniziate in Via Roma, confluenza con piazza Carlo Felice, con gli onori ai medaglieri Nazionali per la parata di tutte le rappresentanze delle Associazioni per portarsi in Piazza San Carlo con l’accompagnamento delle bande e fanfare.

Il raduno si è concluso con la cerimonia dell’ammainabandiera in Piazza Castello.

Taggato con: