preload
Apr 04


Questo pomeriggio, a Palazzo Civico, la vicesindaca Michela Favaro ha incontrato la Console generale della Georgia, Natalia Kordzaia, che ha assunto le sue funzioni al consolato con sede a Milano lo scorso anno.

Un incontro conoscitivo in cui la vicesindaca ha illustrato le politiche dell’attuale amministrazione, a partire dall’utilizzo dei fondi del PNRR e dall’importante processo di trasformazione della nostra città, a partire dagli investimenti nel settore culturale e nello specifico sulle biblioteche comunali, tra le quali la nuova Biblioteca civica Centrale che sorgerà nel parco del Valentino. Vi è poi la sfida di Torino nel campo della transizione ecologica, con l’ambizioso obiettivo entro il 2030 di diventare carbon-neutral. Infine, la vicesindaca ha menzionato i progetti e gli investimenti sul’industria automobilistica e aerospaziale, in collaborazione con l’Università di Torino e il Politecnico, che testimoniano l’interesse e l’approccio integrato di Torino verso l’innovazione e lo sviluppo tecnologico.

La Console Generale della Georgia ha ricordato la capillarità degli uffici diplomatici in Italia, con l’ambasciata a Roma e i consolati generali e Bari e, dallo scorso settembre, a Milano. Ha poi fatto riferimento alla comunità georgiana presente a Torino, che secondo gli ultimi dati disponibili si aggira intorno alle 60 persone, a cui si aggiungono gli studenti iscritti ai poli universitari della città. La console ha espresso la volontà di mantenere e rafforzare i rapporti della Georgia con l’Italia e gli altri paesi europei, attraverso la cooperazione ed eventuali partnership, sia a livello economico che culturale, anche in vista del futuro ingresso della Georgia nell’Unione Europea.

Torino e la città georgiana di Tbilisi appartengono alla rete mondiale Unesco World Book Capital e aderiscono alla rete di città europee EUROCITIES.

Apr 04


Si scrive PIÙ, acronimo di Punto Informativo Unificato. Ma anche PIÙ come più informazioni, per cittadini e turisti.

Inaugurano oggi in piazza Palazzo di Città 9/a, al piano terreno di Palazzo Civico, i nuovi locali destinati alle attività di informazione al pubblico, ripensati e riorganizzati per essere maggiormente fruibili ed offrire maggiori servizi. Il nuovo Punto Informativo Unificato, che sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18, accorperà in unico spazio le precedenti funzioni di tre distinti uffici del Comune, ovvero Informacittà, Ufficio Relazioni col Pubblico (URP) e Ufficio Relazioni coi Cittadini (URC).

“L’obiettivo – spiega il sindaco Stefano Lo Russo â€“ è quello di avvicinare ancora di più l’amministrazione a torinesi e turisti. Vogliamo rendere sempre più trasparente tutta l’attività dell’amministrazione comunale, far conoscere i servizi della Città ma anche accogliere segnalazioni, richieste e proposte, aprendo un dialogo che permetta a chi si rivolge a questo spazio di partecipare attivamente alla vita della nostra comunità. Apriamo questo primo punto informativo qui a Palazzo Civico, nella casa dei torinesi, con l’obiettivo di aprirne altri in ciascuna delle Circoscrizioni cittadine”.

Il nuovo punto informativo fornirà informazioni sulle attività e i servizi dell’amministrazione comunale e di altri enti, su mete turistiche e attività culturali. Sarà uno dei punti di facilitazione digitale sul territorio cittadino finanziati con i fondi Pnrr per fornire supporto all’accesso ai servizi pubblici digitali (accesso all’identità digitale, richiesta di agevolazioni e contributi, prenotazioni on line, rilascio di documenti digitali) per coloro che hanno meno dimestichezza con questi strumenti e necessitano di aiuto. Qui sarà possibile presentare richiesta di accesso agli atti, istanze, petizioni e proposte di deliberazione d’iniziativa popolare e si potranno lasciare suggerimenti all’amministrazione comunale.

Lo spazio ospiterà anche un ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica multilingue di Turismo Torino e Provincia che fornirà informazioni turistiche su mete, eventi, trasporti, ristorazione, strutture ricettive. Sempre all’interno sarà attivo inoltre un Centro per i Servizi al Cliente di Gtt dove sarà possibile ricevere informazioni e assistenza su orari, tariffe, biglietti e abbonamenti, linee urbane e extraurbane, metropolitana, tram, bus, servizi turistici.

I lavori di riqualificazione dei locali, durati circa cinque mesi, sono stati realizzati con il supporto tecnico di Iren, che ha collaborato in particolare per l’illuminazione degli spazi, integralmente a Led, con una forte attenzione all’efficienza energetica.

Il Punto Informativo Unificato di piazza Palazzo di Città 9/a sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18 ad accesso libero. Info: 011.01123010 – 800.019531; piu@comune.torino.it â€“ urp@comune.torino.it

Apr 04


Undici anni insieme, un felice anniversario quello festeggiato oggi da Suzuki e Torino Football Club al Parco Cavalieri di Vittorio Veneto, di fronte allo Stadio Olimpico, donando alla Città di Torino dieci aceri giapponesi e un liquidambar, piante che durante la primavera assumono un colore molto simile al granata, proprio come le magliette del club di via Viotti.

A far da testimoni alla celebrazione di una partnership nata nel 2013 gli assessori all’Ambiente Chiara Foglietta e al Verde Pubblico Francesco Tresso felici anche di poter raccogliere l’apprezzamento per la città e i suoi parchi espresso dal giocatore granata Adam Masina, presente all’evento col compagno Adrian Tameze, ai direttori operativo e commerciale del Torino Alberto Barile e Lorenzo Barale e al Vice Direttore Generale di Suzuki Italia, Mirko dall’Agnola .

“E’ una delle città più verdi, sono rimasto impressionato dal parco del Valentino – ha detto Masina – e piazza San Carlo è bellissima” finendo per raccontare di aver accompagnato la figlia Isabel al Museo Egizio “Adesso in casa si parla solo di mummie e sarcofagi”, ha concluso ridendo.