preload
feb 21


Alle 11 di martedì 21 febbraio al Palavela, uno degli impianti olimpici più importanti di Torino, è stata presentata ufficialmente la candidatura di Torino Capitale Europea dello Sport per il 2015.

E’ stata l’occasione per il Sindaco Piero Fassino e l’Assessore allo Sport della Città Stefano Gallo di presentare – alla presenza del Ministro dello Sport Piero Gnudi – la candidatura, ovvero ciò che la ispira e ciò che può e deve rappresentare per tutto il sistema sportivo cittadino ma anche per la città in generale. Tra l’altro questa è una candidatura di livello nazionale, perché Torino è l’unica città italiana candidata per il 2015 e si confronterà con Cracovia, sua competitor europea.

Il messaggio forte lanciato ai numerosi presenti al Palavela è che questa candidatura deve essere percepita e vissuta come un “progetto comune”: per rivivere lo spirito olimpico, per attrarre sempre più le competizioni sportive del circuito mondiale (le euroleague, le worldleaugue, i campionati mondiali ecc…) e per diffondere maggiormente il principio che l’attività sportiva in generale, non solo agonistica, fa bene, è un fattore di coesione sociale, di integrazione oltre a contribuire non poco alla prevenzione della salute.

Inoltre è stata l’occasione per presentare il logo ufficiale della candidatura che accompagnerà in questi mesi la comunicazione sugli eventi sportivi in città.

E per finire, in un evento così importante legato al sistema sportivo non poteva mancare un momento di sport e di spettacolo con un’esibizione nella quale si sono alternati i pattinatori (Giada Russo, Ilaria Nogaro e la coppia Camilla Pistorello e Andrea Vaturi) e gli artisti della Scuola FLIC la Scuola di Circo della Reale Società Ginnastica di Torino, fondata nel 2002 e ormai già diventata un punto di riferimento a livello nazionale ed europeo.

Il sito ufficiale di Torino 2015

Taggato con: