preload
May 26


La Parata dei fiori, Bread end flower ha dato il via,  da piazza Palazzo di Città, al grande evento di teatro sociale e di comunità che mette la bellezza al centro “Saving the Beauty”. Una bellezza  che va ricercata nelle storie personali e in quelle dei luoghi dove abita la gente, per restituire dignità alle persone, sviluppare legami di reciprocità e costruire un nuovo mondo di pace e di solidarietà.

Si tratta del primo grande appuntamento del progetto artistico e culturale europeo “Caravan Next. Feed the Future” (www.caravanext.eu), che, fino al 1° giugno, rende protagonisti Porta Palazzo e Barriera di Milano, chi abita in quei quartieri e i luoghi del cambiamento sociale, l’Housing Giulia nel Distretto sociale dell’Opera Barolo e S/Nodi-via Baltea.

Affacciati al balcone della “casa dei cittadini torinesi”, Palazzo Civico, due bambini, Lila e Pietro, hanno vestito i panni del primo cittadino per raccontare quali sono le cose belle da salvare per il nostro futuro. Accanto a loro il sindaco ha ascoltato con attenzione.

Lila, allieva della scuola elementare Tommaseo e corista delle voci bianche del Regio, e Pietro, scolaro della scuola Pietro Micca e membro del Consiglio comunale dei ragazzi della Circoscrizione 6, hanno presentato le loro proposte. “Vorremmo salvare la felicità, la natura e il mondo” spiega la bimba, perché, aggiunge il ragazzino: “A forza di bombe lo facciamo scoppiare. Non vorremmo le macchine e i motori, ma le biciclette con sopra le persone e gli alberi”.  Pietro vuole salvare “le gite in campagna, ma senza gli zoo, l’acqua purissima che in alcuni posti del mondo manca”, mentre Lila vuole la pace, i sorrisi e la gentilezza e “Anche se è difficile, noi dobbiamo cominciare subito”.

Terminato il breve discorso, i giovani studenti, insieme al sindaco, sono scesi in piazza Palazzo di Città per dare inizio alla festa, dopo il lancio di 50 palloncini bianchi.

Il serpentone colorato si è poi diretto in via Garibaldi, ha proseguito in via della Consolata per fermarsi in via Cottolengo 26.

Programma e informazioni su Saving The Beauty www.socialcommunitytheatre.com

Per approfondire  Caravan Next www.caravanext.eu

[fonte: TorinoClick]

Taggato con:
May 20


E’ stata inaugurata questa mattina nella splendida cornice del giardino di Palazzo Cisterna Flor 16, la tradizionale rassegna florovivaistica torinese che da otto anni ‘invade’ con profumi e meraviglie il centro città. Moltissime le bancarelle quadernate in via e piazza Carlo Alberto che destano la curiosità dei passanti. Accanto a vasi di gelsomini e di lavanda, rose antiche e peonie, agrumi e alberelli fruttiferi, bulbi e marmellate, terriccio e compost, sono in mostra mobili da giardino, gazebo, alberi ornamentali, casette per gli uccelli. Non manca il miele a km zero, raccolto nelle arnie dislocate sulla collina torinese. Con la fiera ha preso ufficialmente il via Green Week, promossa dalla Città e dalla Fondazione Torino Smart City per celebrare la Giornata Mondiale dell’Ambiente.
Da oggi fino al 5 giugno sono diversi gli appuntamenti legati in particolare ai temi del verde urbano, dell’agricoltura, dell’alimentazione biologica, dell’impegno culturale ed artistico verso l’ambiente.
Accanto a Flor, si alterneranno gli appuntamenti con i produttori biologici di TORINO BIO, il 28 e 29 maggio in via Roma e Mercati del bio il 3 e 4 giugno in via Verdi; il festival EVERGREEN dal 28 maggio al Parco della Tesoriera, la 19^ edizione di CINEMAMBIENTE, al Cinema Massimo dal 31 maggio al 6 giugno. Il 5 giugno infine, la possibilità di visitare gli impianti SMAT, aperti per l’occasione, con visite guidate e navette in partenza da piazza Vittorio e di partecipare all’arrivo della tappa finale di EXPLORANDO, classica cicloturistica lungo il Canale Cavour ed il Po, negli spazi dei Giardini Sambuy di Piazza Carlo Felice.

Flor primavera 2016
20 21 22 Maggio 2016: orario Venerdì 12.00-19.30, Sabato e Domenica 9.00-19.30
Via Carlo Alberto, Torino
Ingresso libero

Taggato con:
Jun 15


E’ stato l’Assessore all’Ambiente, Enzo Lavolta, insieme al Presidente del Consorzio – Mercato dei Fiori Torino, Emilio Fugazzi e al direttore generale del comitato Ostensione 2015, Maurizio Baradello, a inaugurare oggi pomeriggio il nuovo allestimento floreale sul ponte Ponte Vittorio Emanuele I°.

I fiori abbelliranno il collegamento sul Po tra piazza vittorio Veneto e la Gran Madre in occasione della Messa Solenne del Santo Padre.
Il Servizio Verde della Città di Torino ha infatti posizionato sulle balaustre del ponte 150 cassette con surfinie fiorite, con la collaborazione del Mercato Ingrosso Fiori che ha donato la fornitura e l’allestimento delle piante.
I fiori rimarranno per tutto il mese di luglio e saranno successivamente spostati sul ponte di corso Regina Margherita per consentire i lavori di riqualificazione del ponte Vittorio Emanuele I° durante i mesi estivi.

Taggato con: