preload
Aug 01


Da sabato 1 a domenica 9 agosto 2015 nel centro della cittĂ  si svolge la prima edizione di The Children’s World una festa internazionale della creativitĂ  dedicata ai ragazzi e alle famiglie con la partecipazione di attori provenienti da tutto il mondo che offre attivitĂ  teatrali, di danza e di circo nell’ambito dei programmi di ExpoTo2015.
Gli spettacoli, si terranno alla sera presso il Teatro Carignano, i laboratori, le performances e le feste verranno proposte al pubblico nelle piazze San Carlo e Carignano. Lo spazio ExpoTo AgorĂ  accoglierĂ  attivitĂ  laboratoriali rivolte ai bambini.
Nel cuore della città andranno in scena spettacoli di compagnie italiane e provenienti dalla Cina, dal Giappone, dalla Francia, da Romania, Spagna, Belgio e Russia e si potrà partecipare a laboratori interattivi, spettacoli di strada ed eventi festosi. In tutto oltre quaranta appuntamenti avvincenti, all’insegna del divertimento, interamente gratuiti per i ragazzi fino a quindici anni.
La realizzazione è curata dalla Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Onlus per la direzione artistica di Graziano Melano in collaborazione con la Fondazione per la cultura Torino e il sostegno di Intesa Sanpaolo, media partner Publitalia 80 e sponsor Deakids e Zoom.
The Children’s World condurrà torinesi e turisti in un viaggio avvincente: dal lontano Oriente, con le giovani danzatrici cinesi di Shanghai e le rievocazioni storiche degli antichi Samurai di Nagoya, al Cappuccetto Rosso del Teatro di Lione. Dai “nasi rossi” dei ragazzi di Bucarest, alla fantasmagorica Festa Catalana, dalla strampalata operazione chirurgica di due improbabili medici belgi al giovane coro del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo; dalle magiche bolle di sapone agli emozionanti spettacoli delle compagnie italiane di teatro per ragazzi.

Il programma completo sul sito di Casa del Teatro Ragazzi e Giovani

Taggato con:
Jun 07


In tutto il mondo, ogni anno nell’ultimo fine settimana di maggio, viene celebrata la Giornata Mondiale del Gioco, un’iniziativa lanciata con successo nel 2003 dall’Associazione Internazionale Ludoteche (ITLA – International Toy Library Association). L’obiettivo è quello di sottolineare il diritto al gioco, (come sostiene la Carta dei Diritti delle Bambine e dei Bambini) per le bambine e i bambini ma anche per gli adulti, per gli anziani, per cittadine e cittadini che, attraverso il gioco, possono recuperare e riscoprire tempi e spazi di qualitĂ  spesso dimenticati nella vita di tutti i giorni.
Ogni anno in questa occasione i Centri di Cultura per il Gioco propongono EVENTI che si sviluppano sul territorio cittadino, coinvolgendo scuole, famiglie, associazioni e appassionati; occupando spazi urbani che, anche se per pochi giorni, vengono restituiti al gioco e al piacere di stare insieme.
In Italia l’iniziativa è stata raccolta dal Centro Internazionale di Documentazione Ludoteche di Firenze e dall’Associazione Nazionale delle CittĂ  in Gioco (GioNa), di cui Torino è tra i soci fondatori; l’intento è quello di promuovere e raccordare il coinvolgimento di tutte le cittĂ , gli enti impegnati a proporre iniziative, feste di piazza, occasioni ludiche, condividendo la Bandiera del gioco (realizzata da un progetto dei ragazzi della scuola secondaria di primo grado Nosengo di Arzano – NA) e l’Inno del gioco (composto dai ragazzi dell’istituto Umberto I di Macerata).
26 maggio – 9 giugno: Giornata Mondiale del Gioco 2013
I Centri di Cultura per il Gioco di ITER propongono quest’anno alle famiglie e ai cittadini torinesi un percorso di gioco che si snoda per la città, una festa all’insegna del gioco e del piacere di stare insieme che prende avvio il 26 maggio, in collaborazione con il progetto URBAN BARRIERA, prosegue nelle ludoteche cittadine, con sfide e proposte ludiche, coinvolge classi di scuole provenienti da tutte le province del Piemonte con il progetto 150 giochi di ieri per domani; infine si apre a tutta la città nei giorni sabato 8 e domenica 9 giugno con l’evento che si svolge in piazza Carignano, in collaborazione con il Festival dell’Oralità Popolare, associazioni e aziende.

[fonte: ITER – Istituzione Torinese per una Educazione Responsabile]

Taggato con:
Apr 30

This video was embedded using the YouTuber plugin by Roy Tanck. Adobe Flash Player is required to view the video.

La CittĂ  di Torino, in collaborazione con Tex97, rende fruibile un servizio gratuito di accesso ad Internet, tramite una rete wireless disponibile in diversi punti della CittĂ .
Per poter usufruire del servizio di connessione è sufficiente soddisfare una delle seguenti condizioni:

Essere giĂ  un utente registrato TorinoFacile – www.torinofacile.it
Essere giĂ  un utente Tex97, registrato Wifree – www.wifree.tex97.it
Possedere un telefono cellulare per ricevere una password temporanea, previa registrazione

Attualmente le zone coperte dal servizio di accesso wireless della CittĂ  di Torino sono 11, piĂą 1 in fase di attivazione, distribuite dalla zona centrale ad alcune piĂą periferiche.
I siti in cui è presente le rete COMUNE_WIFI sono i seguenti:

1. Piazzale Valdo Fusi
2. Piazzale del Maglio
3. Giardini Reali
4. Via Vigone angolo corso Racconigi
5. Piazza Vittorio Veneto
6. Piazza Carignano
7.Porte Palatine
8. Piazza Cavour giardini Balbo
9. Piazza Repubblica
10. Corso Giulio Cesare altezza civico 403, piazzale Autostrade Nord
11. Corso Racconigi tra via Frejus e corso Peschiera
12. Piazza Carlo Felice in fase di attivazione

A questi 12 punti si aggiungono quelli WIFREE del concessionario Tex97.
Ulteriori informazioni all’indirizzo web: www.comune.torino.it/wifi

Eseguita la connessione con la rete COMUNE_WIFI, o con la rete WIFREE del concessionario Tex97, per navigare, è sufficiente aprire un qualunque browser ed inserire le credenziali (login e password) rilasciate al momento della registrazione al servizio TorinoFacile del Comune di Torino o del servizio WiFree di Tex97.
In mancanza delle credenziali richieste è possibile ottenere comunque l’accesso alla rete, richiedendo tramite il proprio telefono cellulare una password temporanea, previa registrazione, seguendo le istruzioni presenti sulla pagina web di accesso.

“L’iniziativa – spiega l’assessore ai Sistemi informativi e alle Telecomunicazioni Domenico Mangone – mira a incentivare l’erogazione di servizi telematici sul territorio metropolitano e cerca di rispondere alle esigenze di utenti ed enti pubblici fornendo, per la prima ora di navigazione, un accesso libero alla rete Internet”.

Taggato con: