preload
Mar 17


Le celebrazioni per il 154° anniversario dell’Unità d’Italia, che si celebra ogni anno il 17 marzo, si sono svolte oggi a Torino in piazza Carlo Alberto: la Banda Musicale del Corpo di Polizia Municipale ha eseguito l’Inno Nazionale, il Sindaco e le autorità civili e militari hanno deposto una corona sotto al monumento della piazza.
Il 17 marzo, dal 2012 è divenuto festa nazionale, pur in giornata lavorativa.

Taggato con:
Dec 17


Due sedi prestigiose per un unico importante evento che si realizza in collaborazione tra il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino e il Museo del Risorgimento. Civiche Raccolte Storiche di Milano. Si intitola “Belle époque” la mostra inaugurata il 17 dicembre 2013 e che fornirà a Torino uno spaccato della vita e del gusto dell’epoca e a Milano della tecnica dell’artista. Un percorso che si realizza attraverso la grande varietà di rappresentazioni prodotte dall’osservazione acuta e ironica del celebre disegnatore piemontese Giorgio Ansaldi (più conosciuto con lo pseudonimo di Dalsani). L’esposizione torinese ha per sottotitolo “Lo sguardo ironico di Dalsani”, quella milanese “Il segno elegante di Dalsani”.

La collaborazione con il Museo del Risorgimento di Milano è la prima anticipazione di ulteriori attività comuni anche in vista dell’Esposizione del 2015.

A Torino in mostra 256 pezzi di grandissima varietà che renderanno noto al pubblico lo straordinario lavoro di Dalsani. Attraverso l’esposizione di schizzi, disegni, acquerelli, stampe, cartelloni pubblicitari, oggetti e abiti d’epoca verranno illustrate diverse sfaccettature della società a cavallo tra Ottocento e Novecento, nelle grandi trasformazioni e innovazioni che in pochi decenni mutarono il modo di vivere e di pensare: il tempo libero, la pratica di nuovi sport con i velocipedi e le automobili, la moda, gli spettacoli, la pubblicità commerciale, le esposizioni, l’istruzione, la caricatura politica nei giornali umoristici. Dato l’impegno di Dalsani nel disegnare anche figurini per grandi sartorie sono esposti pure abiti femminili, prestati dal Museo del Costume Moda Immagine di Milano, dal Liceo Artistico e Musicale Istituto d’arte Aldo Passoni di Torino e da una collezione privata.
Grazie al generoso dono degli eredi Ansaldi tra il 1987 e il 1988, il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino possiede un cospicuo Fondo Dalsani di circa 6.000 unità. Un patrimonio di immenso valore che testimonia la grandezza dell’artista, considerato dai nomi più illustri della grafica odierna un vero caposcuola.

Maggiori informazioni: Museo del Risorgimento

[fonte: Torinocultura]

Taggato con:
Jun 07


In tutto il mondo, ogni anno nell’ultimo fine settimana di maggio, viene celebrata la Giornata Mondiale del Gioco, un’iniziativa lanciata con successo nel 2003 dall’Associazione Internazionale Ludoteche (ITLA – International Toy Library Association). L’obiettivo è quello di sottolineare il diritto al gioco, (come sostiene la Carta dei Diritti delle Bambine e dei Bambini) per le bambine e i bambini ma anche per gli adulti, per gli anziani, per cittadine e cittadini che, attraverso il gioco, possono recuperare e riscoprire tempi e spazi di qualità spesso dimenticati nella vita di tutti i giorni.
Ogni anno in questa occasione i Centri di Cultura per il Gioco propongono EVENTI che si sviluppano sul territorio cittadino, coinvolgendo scuole, famiglie, associazioni e appassionati; occupando spazi urbani che, anche se per pochi giorni, vengono restituiti al gioco e al piacere di stare insieme.
In Italia l’iniziativa è stata raccolta dal Centro Internazionale di Documentazione Ludoteche di Firenze e dall’Associazione Nazionale delle Città in Gioco (GioNa), di cui Torino è tra i soci fondatori; l’intento è quello di promuovere e raccordare il coinvolgimento di tutte le città, gli enti impegnati a proporre iniziative, feste di piazza, occasioni ludiche, condividendo la Bandiera del gioco (realizzata da un progetto dei ragazzi della scuola secondaria di primo grado Nosengo di Arzano – NA) e l’Inno del gioco (composto dai ragazzi dell’istituto Umberto I di Macerata).
26 maggio – 9 giugno: Giornata Mondiale del Gioco 2013
I Centri di Cultura per il Gioco di ITER propongono quest’anno alle famiglie e ai cittadini torinesi un percorso di gioco che si snoda per la città, una festa all’insegna del gioco e del piacere di stare insieme che prende avvio il 26 maggio, in collaborazione con il progetto URBAN BARRIERA, prosegue nelle ludoteche cittadine, con sfide e proposte ludiche, coinvolge classi di scuole provenienti da tutte le province del Piemonte con il progetto 150 giochi di ieri per domani; infine si apre a tutta la città nei giorni sabato 8 e domenica 9 giugno con l’evento che si svolge in piazza Carignano, in collaborazione con il Festival dell’Oralità Popolare, associazioni e aziende.

[fonte: ITER – Istituzione Torinese per una Educazione Responsabile]

Taggato con: