preload
Jul 02


Torino ancora protagonista. Per celebrare il 150° anniversario dell’Unità d’Italia gli appassionati del famoso “scooter” si sono dati appuntamento in città, dando vita a VespItalia 150.
VespItalia 150, tre giorni di evento, 1-2-3 luglio 2011, durante i quali la Vespa, uno dei simboli rappresentativi del nostro paese, è stata protagonista delle strade del centro cittadino.

Taggato con:
Apr 30




Spettacolo per i 40.000 torinesi che hanno assistito allo show di Formula 1 organizzato dalla Red Bull.
I 2.2 km del tracciato cittadino, da Piazza Vittorio a Corso Cairoli, hanno regalato uno scenario suggestivo alle performance di Mark Webber, pilota del team Red Bull Racing e di Jaime Alguersuari, pilota della Scuderia Toro Rosso.
In piazza Vittorio anche Chris Pfeiffer, il quattro volte campione del mondo di Stunt Riding, che con le sue spettacolari evoluzioni su due ruote, ha emozionato il pubblico presente.

Il percorso che ha attraversato Piazza Vittorio, con la Mole Antonelliana e la Gran Madre sullo sfondo per poi lanciarsi sul Lungo Po, fino ad arrivare all’ingresso del Parco del Valentino è stato un omaggio alla storia, a quel 27 marzo 1955, quando proprio a Torino si disputò la quinta ed ultima edizione del Gran Premio del Valentino. L’intramontabile fascino di un’epoca passata è stata anche rivissuta grazie all’esibizione della Lancia Marino del 1959, scesa in pista durante la ‘prima’ run, guidata da Gigi, figlio del progettista e pilota Marino Brandoli. Spazio in pista anche per “Gloria” il team italiano che ha sviluppato l’auto da corsa al bio-etanolo “C8F 1400” e al prototipo “SCX” realizzato dagli studenti del Politecnico iscritto al campionato europeo “student”.

Alla fine Webber, raggiante, ha salutato così il pubblico: “a beautiful day in Torino! Girare in questa città mi ha ricordato Monte-Carlo. Passare dal pavè all’asfalto è stato veramente divertente e spero di tornare in Italia anche l’anno prossimo.”

Taggato con:
Feb 19



Salti e acrobazie in sella a cinquanta cavalli. Emozioni e spettacolo in quantità industriale, al Palasport Olimpico per la prima prova del Campionato mondiale 2011 di Motocross Freestyle.
Il debutto della manifestazione iridata si è svolto proprio sotto la Mole con i migliori piloti italiani e stranieri a caccia dei punti necessari per conquistare il trofeo più importante del globo.
I nostri rappresentanti tricolori Vanni Oddera, Massimo Bianconcini, Ivan Zucconi, Miki Monti e Maikel Melero se la sono vista con i fortissimi francesi Romain Izzo, David Rinaldo e Remi Bizouard, il tedesco Fabian Bauersachs, lo statunitense Javier Villegas, lo spagnolo Jose Miralles, il belga Gilles Dejong e i cechi Libor Podmol e Petr Pilat.

Disciplina emergente nel panorama degli sport estremi, il motocross freestyle è una performance di abilità in bilico tra il gesto atletico e spettacolo adrenalinico.
I motociclisti si sono esibiti sotto l’attento sguardo di una speciale giuria composta da esperti del settore, ex piloti, giudici federali e internazionali che hanno avuto il compito di giudicare gli atleti in più sessioni individuali, a partire dalla valutazione dei salti alla tecnica individuale, dal coraggio allo stile, dalla forza alla concentrazione.
La classifica finale ha visto trionfatore dell’evento il Francese Remi Bizouard, secondo lo statunitense Javier Villegas e terzo lo spagnolo jose Miralles.

Durante la manifestazione la Federazione Motociclistica Italiana ha promosso una serie di corsi, già attivi in tutte le scuole italiane, sulla sicurezza stradale e sulla guida sicura dei ciclomotori.

L’evento è patrocinato dalla Città di Torino.

[fonte TorinoClick]

Taggato con: