preload
Jul 03


Domenica 3 luglio in migliaia son tornati a pedalare insieme per “conquistare” la città: si è svolta infatti la settima edizione del Bike Pride con partenza ancora una volta dal Valentino. Lo slogan di quest’anno è stata, “Prendiamoci la città”.

Alla partenza alle ore 16 anche la sindaca Chiara Appendino, con percorso – corso Cairoli, corso San Maurizio, corso Regio Parco, Lungo Dora Firenze, Lungo Dora Napoli, Corso Principe Oddone, piazza Baldissera, corso Principe Oddone, piazza Statuto, corso Inghilterra, corso Vittorio Emanuele II, per poi rientrare al Parco del Valentino.

Un aiuto al Bike Pride anche da ToBike, che ha messo a disposizione dei propri abbonati l’utilizzo gratutio delle bici per tutta la giornata, dalle ore 8 alle ore 20. Da Triciclo invece un’officina mobile per il controllo della biciletta prima e durante la manifestazione.

“La richiesta politica di Bike Pride Fiab Torino quest’anno vuole affrontare il nodo dei rapporti fra le associazioni del territorio e l’Amministrazione della Città – spiegano gli organizzatori – . Per rendere stabili e trasparenti i meccanismi di coinvolgimento dei cittadini Bike Pride propone l’istituzione di una Consulta ufficiale sui temi riguardanti la mobilità ciclabile e la moderazione del traffico”.

Taggato con:
Jan 29


Vedremo presto avvocati inforcare le bici gialle e blu per andare al lavoro. Magari già lo fanno, ma ora avranno un motivo in più. Si è tagliato oggi un importante e simbolico traguardo: 100 stazioni di ToBike attive in città. Il sindaco Piero Fassino e Enzo Lavolta, assessore all’Innovazione, hanno oggi inaugurato la postazione 87 (“Tribunale”) di via Cavalli, di fronte al Palazzo di Giustizia. Mancano ormai soltanto 16 stazioni al completamento del primo blocco di installazioni. I punti prelievo del servizio sono in tutto 119, compresi i tre realizzati grazie al contributo di privati. E, con l’aggiunta di una cifra al numero totale, si può affermare che la bicicletta in condivisione non è più soltanto un vezzo amatoriale, ma un vero e proprio servizio di trasporto pubblico.
ToBike ha ormai catturato l’interesse dei torinesi: in 18mila si sono abbonati al servizio. Oggi esso è predisposto per l’utilizzo con il Bip (Biglietto integrato Piemonte) e rappresenta il primo del suo genere di area metropolitana, grazie all’integrazione del servizio preesistente di bike sharing dei comuni di Collegno, Grugliasco, Venaria Reale, Alpignano e Druento con quello torinese, che utilizza la stessa card e porta altre 30 stazioni nella rete. Con l’ulteriore creazione di 58 stazioni già finanziate dalla Regione, Piemonte ToBike si avvia a diventare il bike sharing più diffuso in Italia.
Il servizio rappresenta ormai una valida alternativa al trasporto privato, facilmente integrabile in una rete diversificata di trasporto pubblico come mezzo di personalizzazione dei micro-spostamenti dalle fermate di metropolitana e dalla rete di superficie. E oggi anche la consegna delle tessere ai nuovi abbonati avviene tramite bici: Il servizio di pony express a pedali è già attivo da tempo a Torino e ha il compito di effettuare consegne per ToBike. In attesa che la bella stagione porti a un nuovo incremento di abbonati.

www.tobike.it

Taggato con:
Jul 10


Un’unica rete per l’area metropolitana, a cominciare dalla zona ovest: Collegno, Grugliasco, Venaria Reale, Alpignano, Druento e, naturalmente, Torino.
ToBike e Biciincomune si uniscono per offrire un solo servizio.
Più stazioni con una sola tessera, 82 in più per gli abbonati di Biciincomune, 22 in più per bikers torinesi. E altre 58 stazioni in arrivo entro il 2013, oltre alle 34 che ToBike metterà in funzione entro l’anno. Obiettivo, 202 stazioni.

Oggi il via ufficiale all’unione, che ha l’aria di un matrimonio assai prolifico.
Complice la Regione, che ha messo a disposizione un milione di euro, e il Comune, con l’assessore Enzo Lavolta impegnato nella ricerca di sponsor privati e aziende intenzionate a aggiungere una stazione di bike sharing a vantaggio dei propri dipendenti.
Di fatto, nasce per la prima volta in Italia un servizio di bici in condivisione di respiro metropolitano.

Hanno partecipato all’inaugurazione, svolta nella nuovissima stazione Fs “Paradiso” di Grugliasco in corso Adriatico angolo via Riesi, l’assessore regionale Barbara Bonino, l’assessore torinese Enzo Lavolta, assessori e sindaci delle altre città servite.

Le condizioni d’uso saranno d’ora in avanti quelle di ToBike.
Anche il sistema di aggancio è stato adeguato a quello in uso a Torino. I titolari di una delle due tessere avranno la possibilità di utilizzo a titolo gratuito dei due servizi fino al 31 dicembre prossimo.
Anche i nuovi utenti con la sottoscrizione di un solo abbonamento potranno usufruire di tutto il circuito.

www.tobike.it

Taggato con: